rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Stadio Armando Picchi, tribuna centrale intitolata a Mauro Lessi: la cerimonia prima di Livorno-Cenaia

Sulla parete esterna verrà posta una targa commemorativa in ricordo del recordman di presenze con la maglia amaranto

È stato un icona del Livorno, indossando la gloriosa maglia amaranto per ben 369 volte, più di chiunque altro nel corso della storia. E adesso, a Mauro Lessi, ex difensore che i colori della sua città li ha sempre indossati con fierezza ed orgoglio, sarà intitolata la tribuna centrale dello stadio Armando Picchi. La cerimonia, dopo l'ok da parte della giunta arrivato nello scorso mese di giugno, si svolgerà domenica 24 ottobre alle 14.30 prima della partita valevole per il girone B del campionato di Eccellenza Livorno-Cenaia. Il sindaco Luca Salvetti, nell'occasione, scoprirà la targa dedicata all'ex calciatore, scomparso il 13 giugno 2017 all'età di 82 anni, su cui sarà riportata la scritta: "Tribuna Mauro Lessi. Il giocatore con il record di presenze nel Livorno Calcio". La targa sarà posta nella parete esterna della tribuna, accanto alla porta di ingresso dello stadio, in via Rodocanacchi. 

Igor Protti Mauro Lessi Livorno calcio-2

(Igor Protti con Mauro Lessi - foto as Livorno calcio)

Un riconoscimento reso possibile dalla volontà dell'amministrazione comunale, ma anche dei club e tifosi amaranto che, con le loro firme, hanno dato il via al percorso per l'intitolazione. Un modo per rendere omaggio al recordman di presenze nella storia del Livorno, che la maglia della nostra città l'ha indossata dal 1953 al 1969 vincendo anche due campionati di Serie C nel 1954/55 e nel 1963/64. Per Lessi, nel 1974/75, anche un'esperienza da allenatore alla guida degli amaranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio Armando Picchi, tribuna centrale intitolata a Mauro Lessi: la cerimonia prima di Livorno-Cenaia

LivornoToday è in caricamento