La statua de "Il Villano" verrà spostata in piazza del Municipio. Salvetti: "Valorizziamo uno dei simboli di Livorno"

Verrà collocata davanti la sede della Provincia dopo un'accurata opera di restauro. Il sindaco: "Tutti i turisti avranno modo di apprezzarla"

Una nuova vita per la statua del Villano che verrà restaurata e, successivamente, spostata da Largo Fratelli Rosselli in piazza del Municipio. L'annuncio è stato fatto, nella mattina dell'8 giugno, dal sindaco Luca Salvetti insieme a Lenny Bottai dell'associazione "Repubblica dei Villani", Giovanni Cerini dirigente del settore attività culturali, musei e fondazioni del Comune di Livorno e la restauratrice Chiara Valcepina. Il primo cittadino spiega i perché di questa decisione: "È un modo per valorizzarla perché verrà posizionata davanti alla Provincia, nel percorso che porta i turisti verso la Fortezza Nuova. A corredo ci saranno anche due targhe: una che ricorderà quando accaduto nel 1496 e un'altra che elogerà l'impegno e il coraggio dei cittadini livornesi in quell'occasione". Questa statua è la terza che viene realizzata. Della prima si sono perse le tracce, mentre la seconda fu distrutta da un'incursione degli squadristi fascisti. 

La statua rappresenta la difesa popolare del Castello di Livorno durante l'assedio del 1496 quando i villani livornesi si unirono all'esercito fiorentino contro la coalizione ghibellina, che si era formata tra Genova, Lucca, Siena, Ludovico Sforza, capitanata da Massimiliano I di Germania, e alleata di Pisa. Capeggiati da Guerrino da Montenero (anche se nessuno sa con esattezza se sia mai esistito, ndr), i livornesi difesero con successo le mura per circa due settimane. L'arrivo di truppe dalla Francia e l'alzarsi del libeccio, che distrusse buona parte della navi della lega, contribuirono a sconfiggere le forze nemiche.

spostamento statua villano (5)-2

Nuova collocazione per la statua de "Il villano", Salvetti: "Restituiamo alla città uno dei suoi simboli"

"È una giornata particolare che abbiamo atteso da diverso tempo - il commento del sindaco -. Si tratta di un percorso intrapreso dalla precedente amministrazione assieme a diversi cittadini e che noi abbiamo portato avanti. I simboli di Livorno conosciuti dalle persone che vengono da fuori sono tanti, dai Quattro Mori alla Terrazza Mascagni per passare dalle Fortezze. Tuttavia non possiamo dimenticare questo perché è molto sentito soprattutto dai livornesi". 

spostamento statua villano (7)-2

Bottai: "Finalmente una nuova vita per questa statua"

"Oggi è un grande giorno per la città di Livorno e i suoi cittadini - le sue parole -, il simbolo più autentico di Livorno vedrà una nuova vita. Dal 2015 ad oggi abbiamo raccolto fondi, con cene e varie iniziative per poter ridare splendore a questa statua. Ringraziamo la precedente amministrazione che ha avviato le procedure e quella attuale che le ha portate a termine. Adesso pensiamo anche alla porta di San Marco". 

Valcepina: "Ecco come avverrà il restauro"

La restauratrice fa il punto della situazione: "Sarà un lavoro conservativo essendo la stauta collocata in un ambiente urbano e soggetto a inquinamento. Oltre alla pulitura, verranno fatti due trattamenti: uno di inibizione della corrosione e uno protettivo. Insieme alla direzione dei lavori e alla Soprintendenza delle belle arti valuteremo la possibilità di intervenire per sistemare lo spadino che, attualmente, è piegato e rotto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

  • Coronavirus nelle Rsa, boom di casi: oltre 100 i positivi tra ospiti e operatori. E Coteto diventa struttura Covid

  • Coronavirus: 109 positivi tra Livorno e provincia, 1290 in Toscana. Il bollettino di venerdì 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento