rotate-mobile
Cronaca

Guerra in Ucraina, corsa ai supermercati. Coop rassicura: "Nessun rischio di mancanza prodotti"

Nota dell'azienda di Vignale Riotorto in seguito alle notizie delle ultime ore relative a eventuali problemi nei rifornimenti di materie specifiche : "La situazione non desta imminenti preoccupazioni"

"Al momento non c'è nessun rischio di mancanza prodotti". Lo specifica tramite una nota apparsa sul sito ufficiale Unicoop Tirreno, che solo nel territorio della provincia di Livorno ha quasi 30 punti vendita dalle piccole alle grandi dimensioni, tra la città e l'isola d'Elba. Nella giornata di ieri infatti è apparsa una comunicazione da parte di Unicoop Firenze nell'ambito della quale veniva limitata la quantità di acquisto di alcuni prodotti, in particolare olio di semi di girasole, farina e zucchero, ma da quanto emerso si è trattato di un caso legato ad una situazione specifica che si era venuta a creare in un negozio del Gruppo dove si erano presentati diversi grossisti.

Profughi in arrivo dall'Ucraina, Giani: "Pronti ad accogliere 21 minorenni orfani"

"Si sono verificati territorialmente fenomeni di accaparramento da parte di operatori terzi - scrive infatti Unicoop Tirreno -, a questi fenomeni una nostra cooperativa ha reagito limitando gli acquisti di alcuni prodotti per garantire l’offerta a tutti i consumatori. Si tratta di un episodio circoscritto che non ha altre conseguenze". Dunque nessun pericolo imminente per quanto riguarda sia i rifornimenti che gli approvvigionamenti. Coop infatti ha precisato che al momento non c'è nessun rischio di mancanza prodotti. "Tutte le nostre organizzazioni - conclude poi la nota - stanno operando per assicurare un servizio completo ai soci e consumatori. La situazione versante approvvigionamento prodotti è in continua evoluzione, ma non tale da destare imminenti preoccupazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, corsa ai supermercati. Coop rassicura: "Nessun rischio di mancanza prodotti"

LivornoToday è in caricamento