rotate-mobile
Cronaca San Vincenzo

San Vincenzo, nate sulla spiaggia di Rimigliano 64 baby tartarughe Caretta caretta

Il nido era stato spostato alcune settimane fa da Rosignano, il 'lieto evento' nella notte tra mercoledì e giovedì

Un lieto evento del tutto suggestivo quello avvenuto nella notte tra mercoledì 8 e giovedì 9 sulla spiaggia di Rimigliano, nel Comune di San Vincenzo. Da un nido di tartaruga Caretta caretta, infatti, sono nate 64 baby tartarughe. Il nido era stato 'adottato' da Rimigliano nel luglio scorso, dopo il riscontro, da parte di operatori e volontari, delle condizioni non ottimali della spiaggia dove era stato inizialmente rinvenuto, a Rosignano, cala Santa Lucia. Così, per salvaguardare il nido stesso, venne spostato sulla spiaggia di Rimigliano, in una zona dove in passato spesso e volentieri ci sono stati nidi e schiuse di baby Caretta caretta. E così è stato anche stavolta. 

Il primo gruppo di tartarughine è emerso alle 2 di notte, l'ultima ha preso il mare intorno alle 6 del mattino

Come rilevato da Tartamare, l'associazione toscana di volontari che si occupa della salvaguardia delle tartarughe marine (presente insieme a Wwf con cui c'è un accordo di collaborazione), si è trattato della terza schiusa nella nostra Regione. "Nel pomeriggio di mercoledì - hanno raccontato dall'associazione -  i volontari Stefano e Sara, facendo una passeggiata nei pressi del nido, si sono accorti della formazione di un cratere di emersione. Subito hanno avvisato la responsabile scientifica e alcuni volontari di tartAmare si sono immediatamente recati sul posto per monitorare la situazione. Intorno alle 2 di  notte è emerso il primo gruppo di tartarughine, molto numeroso, seguito poi, nel giro di un’ora, da un altro gruppetto di circa una ventina di piccoli, mentre l’ultima ritardataria è uscita intorno alle 6, raggiungendo il mare in solitaria nella tenue luce dell’alba".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vincenzo, nate sulla spiaggia di Rimigliano 64 baby tartarughe Caretta caretta

LivornoToday è in caricamento