Terme del Corallo, ritrovate intatte bottiglie degli anni Sessanta: la scoperta dei volontari di Reset

Il ritrovamento durante la pulizia del giardino del parco. Il presidente di Reset, Giuseppe Pera: "Felici che tante persone si avvicinino a questo splendido complesso storico"

Una giornata all'insegna della pulizia, oltre alle consuete visite, ha fatto si che domenica 12 luglio alle Terme del Corallo avvenisse una singolare scoperta: sotterrate in un angolo del giardino, i volontari di Reset hanno infatti ritrovato alcune bottiglie di vetro risalenti agli anni Sessanta e prodotte da storici marchi. "Ricoperte dal fango - racconta il presidente di Reset, Giuseppe Pera -, abbiamo ritrovato queste bottiglie, le abbiamo lavate e abbiamo scoperto che in qualche modo erano storiche".

WhatsApp Image 2020-07-12 at 17.57.53-2Si tratta infatti di alcune bottiglie della Coca Cola datate 1967 e prodotte dalla Stib, la Società Tirrena Imbottigliamento Bevande, acquisita nel 1994 dalla company statunitense, che fino ad allora confezionava i prodotti proprio al Corallo, a Livorno. E ancora bottiglie della Gassosa acqua minerale Igeria, imbottigliate dalla Società Acqua Pia Antica Marcia di Roma, chiusa nel 2012 dopo un secolo e mezzo di storia, e altri pezzi ancora del Centro lucchese imbottigliamento bibite

"Una scoperta che ci ha reso felici - continua Pera -. Siamo contenti anche del fatto che così tante persone si avvicinano a questo complesso storico e ci aiutino nelle pulizie. A causa del Coronavirus i detenuti non sono potuti più venire, ma grazie ad un accordo con il tribunale di Livorno e l'ufficio per l'esecuzione penale sterna (U.e.p.e) abbiamo alcune persone che devono svolgere dei lavori socialmente utili che ci danno una mano".

Pera (Reset): "Felici per la pulizia e le visite alle Terme, c'è grande partecipazione"

Molte anche le persone che nella giornata di domenica hanno visitato la struttura: fotografi, comuni cittadini, giornalisti e appassionati di storia, tutti attratti da questo gioiello che furono le Terme del Corallo. "Voglio sottolineare che le visite guidate che organizziamo vanno sempre esaurite - conclude il presidente di Reset -. Sono tanti i livornesi, ma anche le persone che vengono da fuori, che vogliono conoscere la storia delle Terme. Una partecipazione sempre più numerosa che ci ha permesso di raddoppiare le visite e i momenti di pulizia, non più soltanto la domenica ma anche il sabato".

 "

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ghiomelli Garden, a Le Torri riapre il villaggio di Natale. Il titolare: "Felici e commossi, grazie ai clienti per l'affetto"

  • Tragedia alla Rosa, accusa un malore e muore a 56 anni davanti al marito

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • "L'Italia a morsi", Chiara Maci sbarca al Mercato Centrale di Livorno alla scoperta dei sapori della tradizione

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento