Toscana Pride, rinviata al 2021 l'edizione di Livorno: "Decisione legata all'emergenza Coronavirus"

La manifestazione avrebbe dovuto svolgersi il 20 giugno. Gli organizzatori: "Non c'erano le condizioni di sicurezza necessarie per la parata"

foto Toscana Pride - Francesca Gimelli

Il Toscana Pride, che avrebbe dovuto disputarsi a Livorno il 20 giugno, è stato rinviato al 2021 a causa dell'emergenza legata al Coronavirus. Sono stati gli stessi organizzatori, nella mattina di oggi giovedì 9 aprile, a dare l'annuncio: "Quanto sta accadendo - le loro parole -  ci chiede senso di responsabilità e di appartenenza ad unica grande comunità solidale. Per questo abbiamo deciso di rimandare la parata del Toscana Pride al prossimo anno, perché siamo consapevoli che in questo momento non ci sono le condizioni per vivere la parata in sicurezza e in un clima di serenità e di festa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Livorno, come spiegato dal presidente del comitato Luca Dieci, resterà la città deputata a ospitare la grande parata dell'orgoglio LGBTQIA+* (Lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuali, asessuali): "La nostra scelta non cambia - le sue parole -. Per quest’anno, invece, sarà un’altra la modalità con cui celebreremo la visibilità della nostra comunità in attesa della notte che ha cambiato la nostra vita, quella tra il 27 e il 28 giugno 1969 in cui è avvenuta la rivolta di Stonewall. Per celebrarla - continua Dieci - dal 20 al 26 giugno riempiremo il palinsesto dei nostri canali social (Facebook e Instagram) di dirette, laboratori on line, challenge, dj set che ci faranno sentire unite e uniti come comunità. Saremo connessi e presenti in un’unica grande piazza virtuale per affermare che le battaglie per i diritti delle persone LGBTQIA+* non vanno in quarantena". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento