Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, Toscana zona arancione dal 22 al 28 marzo

La comunicazione del governatore della Regione: "Il nostro scopo è quello di arginare il Covid il più possibile"

Toscana in zona arancione anche la prossima settimana, ovvero quella che va dal 22 al 28 marzo. La conferma è arrivata direttamente dal presidente della Regione, Eugenio Giani, durante il consueto aggiornamento via Facebook del venerdì pomeriggio. Per quanto riguarda le provincie in zona rossa, confermate Pistoia, Prato e Arezzo. Stessa sorte anche per due aree, Empolese Valdelsa e Valdarno Inferiore e quattro comuni della provincia di Pisa: San Miniato, Montopoli, Santa Croce sull'Arno e Castelfranco di Sotto. 

Coronavirus Toscana, comuni in zona rossa e scuole chiuse dal 22 al 28 marzo

Un'altra area che entra in zona rossa è quella dei sette comuni della Versilia. "È stata fatta una scelta di responsabilità con i rispettivi sindaci" sottolinea Giani. Nella fascia con le maggiori misure restrittive anche Grosseto, Scarlino, Arcidosso e Castel del Piano. 

Accanto a questi provvedimenti, alcuni comuni hanno scelto di entrare automaticamente nella zona arancione rafforzata come successo a Rosignano. Si tratta di: Pontedera, Calcinaia, Santa Maria a Monte, Castellina Marittina e Santa Luce. 

L'elenco aggiornato con tutte le misure in vigore in Toscana sarà fornito dallo stesso Giani nella prima mattina di domani, sabato 20 marzo. 

Zona rossa e arancione: le regioni che cambiano colore

Da lunedì, come riporta Today.it, la mappa dei colori cambierà in questo modo:

  • Zona rossa: Campania, Basilicata, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Marche, Lazio, Puglia;
  • Zona arancione: Abruzzo, Umbria, Valle d'Aosta, Liguria, Toscana, Calabria, Sicilia, Sardegna, Molise. 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Toscana zona arancione dal 22 al 28 marzo

LivornoToday è in caricamento