Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, Toscana verso la zona arancione. Giani: "Lascerò comunque alcune aree in rosso"

Il governatore della Regione: "Dati su incidenza Rt e tasso di positività quasi da zona gialla, ma dobbiamo rimanere prudenti"

La Toscana torna in zona arancione da lunedì 12 aprile. A deciderlo sarà l'ordinanza del ministro della Salute, Roberto, Speranza, che conferma quanto anticipato nella tarda mattinata di venerdì 9 aprile dal governatore Eugenio Giani nel corso di un'intervista a Storie Italiane su Rai 1. "In Toscana - aveva detto Giani - siamo a 1,01 di Rt quindi addirittura molto vicini a quella che un tempo rappresentava la soglia fra la zona gialla e la zona arancione. Come indice di contagio ci troviamo a 230 casi su 100 mila abitanti, quindi al di sotto del tetto dei 250. Deciderà la cabina di regia del ministero". 

Prenotazione vaccino, chi ne ha diritto e come richiederlo 

"Voglio comunque tenere un atteggiamento prudente e rigoroso - aveva aggiunto iol governatore della Regione -, perché la situazione negli ospedali è al limite della saturazione. Quindi anche se torneremo in arancione terrò in zona rossa quelle 5-6 aree socio-sanitarie che superano i 250 contagi". Ovvero, "il Valdarno inferiore, l'Empolese, la provincia di Prato e altre zone rispetto alle quali stanno arrivando i dati in queste ore".

Aggiornamento 9 aprile, ore 18 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Toscana verso la zona arancione. Giani: "Lascerò comunque alcune aree in rosso"

LivornoToday è in caricamento