Cronaca

Coronavirus, la previsione di Giani: "Toscana zona arancione anche dall'8 marzo? Ragionevole pensarlo"

L'annuncio del presidente della Regione: "Le terapie intensive si stanno riempiendo di più rispetto a prima, ma la situazione è ancora gestibile"

"La Toscana dovrebbe restare zona arancione anche la settimana prossima". Lo ha annunciato il presidente della Regione, Eugenio Giani, nel corso di una diretta Facebook di ieri, mercoledì 3 marzo, durante la quale ha annunciato importanti novità per quanto riguarda l'apertura e la chiusura delle scuole. Da alcuni giorni si stanno registrando circa mille positivi al giorno e questo rappresenta una situazione di sostanziale stabilità: "Adesso trasferiamo tutti questi dati a Roma - continua il governatore -, compreso il nostro indice Rt. La situazione rimane seria, anche perché le terapie intensive si stanno riempiendo di più rispetto a prima, ma il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali è ancora ben gestibile".

Firmato il nuovo Dpcm, tutte le misure restrittive 

La decisione definitiva riguardante l'assegnazione della zona è attesa per il 5 marzo: "Come sempre l'ultima parola spetterà al Comitato tecnico scientifico. Siamo in una situazione il cui quadro è di vigile preoccupazione - conclude Giani -. Dobbiamo continuare a mantenere la massima attenzione e rispettare tutti i provvedimenti restrittivi emessi dal governo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la previsione di Giani: "Toscana zona arancione anche dall'8 marzo? Ragionevole pensarlo"

LivornoToday è in caricamento