Cronaca

Toscana zona rossa, Giani: "Contagio esteso, non so quando torneremo arancioni"

Il presidente della Regione non si sbilancia sul ritorno nella fascia con meno misure restrittive

+++Supermercati e negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta: l'ordinanza di Giani+++

La Toscana resterà in zona rossa anche dopo Pasqua? Questa la domanda che in molti si stanno chiedendo e alla quale il presidente della Regione, Eugienio Giani, ha provato a rispondere nella mattina di oggi, mercoledì 31 marzo: "Al momento non voglio pronunciarmi - le sue parole - perché i dati in nostro possesso al momento sono assolutamente oggettivi. Oggi ci sono stati più di 1.500 i casi e questo significa quindi che contagio è piuttosto esteso in Toscana e ancora non se ne è andato". 

La decisione sarà presa, come sempre, venerdì di comune accordo con il ministro della Salute, Roberto Speranza. Al massimo la nostra regione potrà tornare nella fascia arancione visto che, secondo quanto dovrebbe essere contenuto nell'ultimo decreto, quella gialla sarà ancora abolita: "Attendiamo i dati e capiremo se stiamo sotto la soglia dei 250 contagi ogni 100mila abitanti o no. Aspettiamo di fare le somme e poi capiremo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Toscana zona rossa, Giani: "Contagio esteso, non so quando torneremo arancioni"

LivornoToday è in caricamento