Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus | Toscana zona rossa: le nuove misure restrittive

In base al monitoraggio del virus nella settimana dal 2 all'8 novembre e ai parametri indicati dagli esperti, la regione finisce tra quelle considerate a rischio massimo. In serata la firma del ministro della Salute, Roberto Speranza

La Toscana passa da zona arancione a zona rossa. In base al monitoraggio del virus nella settimana dal 2 all'8 novembre e ai parametri epidemiologici indicati dagli esperti (tra cui l'indice RT tra i più alti d'Italia con 1,8), la Cabina di Regia-Iss (di cui fanno parte il ministero della Salute, l’Istituto superiore di sanità e le Regioni) ha deciso di inserire la nostra regione tra quelle in cui il rischio è considerato massimo. Insieme alla Toscana, in zona rossa anche la Campania. L'ufficialità, dopo le anticipazioni di Repubblica.it), è arrivata nella serata di venerdì 14 novembre dopo l'ultimo parere del Comitato tecnico scientifico e quindi con la firma dell'ordinanza da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza. Le nuove misure restrittive saranno effettive a partire da domenica 15 novembre. 

Toscana zona rossa, Giani: "Decisione che non condivido"

Dpcm_20201103_aree-1536x864-3-2-2

Ecco cosa si potrà fare all'interno della zona rossa

Una volta che il provvedimento sarà esecutivo, ecco cosa cambierà in Toscana. Vietato ogni spostamento anche all'interno del proprio comune salvo che per comprovati motivi di necessità. Sono anche vietati gli spostamenti da una regione all'altra e da un comune all'altro. Chiusi bar e ristoranti 7 giorni su 7, l'asporto sarà consentito fino alle 22 mentre per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni. Saracinesche abbassate anche per tutti i negozi ad eccezione di supermercati, beni alimentari e di necessità. Restano aperte anche farmacie, lavanderie, parrucchieri e barbieri, stop invece ai centri estetici. Per quanto riguarda la scuola, didattica a distanza per gli istituti superiori e per le classi di seconda e terza media. Chiuse anche le università, salvo specifiche eccezioni. Sono sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal Coni e Cip e le attività dei centri sportivi. Rimane consentivo svolgere l'attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva all'aperto in solitaria. Prevista la riduzione del 50% per la capienza dei mezzi del trasporto pubblico ad eccezione degli scuolabus. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus | Toscana zona rossa: le nuove misure restrittive

LivornoToday è in caricamento