menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia ai Tre Ponti, 81enne muore annegato dopo aver accusato un malore

Sono stati gli altri bagnanti a chiamare i soccorsi. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del medico del 118 arrivato con un'ambulanza della Misericordia di Antignano

Tragedia nel tratto di costa a nord dei Tre Ponti, intorno alle 17.30 di oggi giovedì 9 luglio, dove un 81enne livornese è morto annegato in seguito a un presunto malore. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo si trovava nello specchio d'acqua antistante la foce del Rio Ardenza, a nord della scogliera che delimita il tratto di spiaggia libera dei Tre Ponti, quando si è sentito male in un punto dove l'acqua è ancora bassa. Una zona poco frequentata rispetto al resto della spiaggia e poco visibile anche per il personale addetto al salvataggio, costantemente impegnato a sorvegliare il mare nel tratto di competenza ed anche oltre.

Ad allertare i soccorsi sarebero stati comunque alcuni bagnanti che, una volta avvistato l'uomo riverso in mare e intuendo la gravità della situazione, hanno chiamato il 118. La centrale operativa ha quindi inviato sul posto un'ambulanza della Misericordia di Antignano con il medico che ha provato per diverso tempo a rianimare l'uomo. Purtroppo, però, tutti i tentativi di salvare la vita all'anziano sono stati vani, fino a quando il dottore ha dovuto constatare il decesso dell'81enne. Straziante il dolore della figlia, arrivata sul luogo della tragedia per il riconoscimento del padre e confortata dai carabinieri, sul posto per ricostruire la drammatica vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ricette locali, le cee alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento