rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Utilizza i fondi Covid destinati alle imprese per comprare vestiti e accessori per la casa: denunciato

La scoperta della guardia di finanza che ha sorpreso un imprenditore di Cecina per il quale è scattato il sequestro preventivo di quanto indebitamente percepito

Avrebbe utilizzato parte delle somme percepite grazie al "decreto liquidità", destinate alle aziende in difficoltà a causa del Covid, per comprare articoli per la casa, di abbigliamento e intimo. Le azioni di un imprenditore cecinese operante nel commercio al dettaglio però non sono passate inosservate alla guardia di finanza che lo ha denunciato per malversazione ai danni dello Stato.

L'uomo, dopo aver ottenuto un finanziamento di 20mila euro ne avrebbe utilizzati 19mila per pagamenti con carta di credito e spese in negozi per la casa, di abbigliamento e intimo, farmacie, polizze assicurative, utenze e spese mediche. Impieghi ben diversi da quelli previsti dalla normativa che stabilisce come i sussidi del decreto siano concessi alle imprese che versano in uno stato di crisi per la situazione pandemica e che tali somme debbano essere impiegate per far fronte alle necessità aziendali. 

Ai danni del giovane imprenditore è stato anche emesso il decreto di sequestro preventivo che ha permesso di "recuperare" le somme distratte dalla destinazione per la quale erano state erogate.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Utilizza i fondi Covid destinati alle imprese per comprare vestiti e accessori per la casa: denunciato

LivornoToday è in caricamento