rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca

Vaccino Covid, ritirato il lotto AstraZeneca: in Toscana sospese 15 dosi non ancora somministrate

La decisione dopo la segnalazione dell'Aifa di alcuni presunti "eventi avversi gravi", tra cui la morte di due pazienti siciliani sulla quale indagano i carabinieri e la procura di Siracusa

La Toscana, così come avvenuto in altre regioni d'Italia, ha sospeso l'utilizzo del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca come da indicazione precauzionale di Aifa, che ne ha vietato l'utilizzo sul territorio nazionale, dopo la segnalazione di alcuni presunti "eventi avversi gravi", tra cui la morte di due pazienti siciliani sulla quale indagano i carabinieri e la procura di Siracusa. La decisione della Regione, in via del tutto precauzionale, riguarda 15 dosi del medicinale ancora non somministrate. 

Il lotto in questione, fanno sapere da Palazzo Guadagni Strozzi Sacrati, è arrivato in Toscana a febbraio e dall'11 al 23 sono state somministrate 15.743 dosi senza che siano emerse criticità particolari nelle persone che hanno ricevuto la prima dose. Procede, invece, con regolarità la somministrazione delle dosi AstraZeneca relativamente ad altri lotti. "Al momento - come si legge nella nota stessa di Aifa - non è stato stabilito alcun nesso di causalità tra la somministrazione del vaccino e gli eventi, segnalati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino Covid, ritirato il lotto AstraZeneca: in Toscana sospese 15 dosi non ancora somministrate

LivornoToday è in caricamento