Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Sovradosaggio vaccino Covid, l'Asl cambia la modalità di somministrazione delle dosi

Tutti gli operatori dovranno diluire il flacone, preparare sei siringhe e, solo successivamente, potranno procedere alle iniezioni

Dopo i casi di sovradosaggio di vaccino Covid accaduti a Massa il 9 maggio e Livorno il 17 maggio, l'Asl Toscana nord ovest ha deciso di cambiare il protocollo per quanto riguarda la preparazione e la somministrazione del siero in tutti gli hub presenti sul territorio di sua competenza. Nei punti vaccinali infatti verrà applicato uno standard più "sicuro". A partire da ieri, mercoledì 19 maggio, secondo quanto comunicato dall'azienda sanitaria, tutti gli operatori dovranno diluire il flacone e preparare immediatamente sei siringhe e, solo successivamente, potranno procedere alle iniezioni. 

Sovradosasggio vaccino Covid, Figliuolo: "Possibile errore umano"

Prima invece, secondo quanto disposto dal ministero della Salute, appena il paziente entrava nel box del punto vaccinale veniva aspirata una dose alla volta che poi veniva diluita con la soluzione fisiologica. Con questo nuovo metodo l'Asl spera che quanto accaduto con i recenti casi di sovradosaggio non si ripeta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sovradosaggio vaccino Covid, l'Asl cambia la modalità di somministrazione delle dosi

LivornoToday è in caricamento