menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccino Covid, in Toscana consegnate altre 29.250 dosi. Bezzini: "Speriamo non ci siano più ritardi"

In settimana previsto l'arrivo anche del siero Moderna. Giani: "Avanti senza sosta"

Ieri mattina, martedì 26 gennaio, è stata consegnata alla Toscana la quinta fornitura del vaccino anti Covid-19 Pfizer-BioNTech per un totale di 29.250 dosi. La prossima consegna, secondo quanto fatto sapere dalla Regione, dovrebbe essere prevista all'inizio di febbraio. "La sospensione delle prime dosi è stata una scelta di responsabilità - spiega il presidente Eugenio Giani - per garantire i richiami agli oltre 70mila toscani che hanno già ricevuto la prima somministrazione".

Ritardo nei vaccini, Mazzeo annuncia azione legale contro Pfizer

"Se, come auspichiamo, non ci saranno ulteriori riduzioni o ritardi, a metà settimana prossima, potranno essere riaperte le prenotazioni online per le prime somministrazioni gli operatori sanitari e socio-sanitari - aggiunge l'assessore alla sanità, Simone Bezzini -. La priorità verrà data ai 6.900 appuntamenti annullati, a causa dell'improvvisa e pesante riduzione delle forniture da parte dell'azienda".  Questa settimana, inoltre, è attesa anche la consegna di altre 4.100 dosi circa di vaccino della statunitense Moderna, con cui stanno andando avanti le prime somministrazioni agli operatori dei servizi di emergenza-urgenza e ai volontari impegnati nei trasporti sanitari". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

social

Festa della donna: origine, storia e significato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento