rotate-mobile
Cronaca

Vaccino vaiolo delle scimmie, in Toscana prime dosi dal 29 agosto: come prenotare e a chi spettano

Saranno disponibili 540 fiale che saranno destinate ai soggetti più a rischio

A partire da lunedì 29 agosto, sarano disponibili in Toscana le prime 540 dosi di vaccino contro il vaiolo delle scimmie per le categorie di soggetti ad alto rischio, come indicato nella Circolare ministeriale 35365 del 5 agosto. Alla Toscana, secondo le distribuzione stabilita dal Ministero della Salute, toccheranno 540 fiale. 

Il Ministero della Salute, con la Circolare ministeriale 36865 del 23 agosto, ha aggiornato la modalità di somministrazione del vaccino Jynneos: può essere somministrato anche per via intradermica (ID) sulla superficie interna (volare) dell'avambraccio al dosaggio di 0.1 mL. Da una singola fiala di prodotto è possibile estrarre fino a 5 dosi da 0.1 mL di vaccino da destinare alla somministrazione. Il ciclo di vaccinazione primaria può essere effettuato con due dosi da 0.1 mL a distanza di non meno di 4 settimane dalla prima somministrazione (28 giorni). Sempre secondo la Circolare, la vaccinazione di richiamo - come singola dose- può essere effettuata con lo stesso dosaggio a chi ha ricevuto in passato almeno una dose di qualsiasi vaccino antivaiolo o che abbia concluso il ciclo vaccinale di due dosi di MVA-BN da oltre due anni.

I cittadini che si riconoscono nelle categorie a rischio di contrarre la malattia, e che attualmente non sono seguiti dai centri specialistici delle malattie infettive, potranno chiamare dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 16 il numero verde di Infosanita 800556060 per il raccordo con i centri di riferimento delle Aziende Sanitarie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino vaiolo delle scimmie, in Toscana prime dosi dal 29 agosto: come prenotare e a chi spettano

LivornoToday è in caricamento