rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Venezia / Viale Caprera

Venezia | Viale Caprera, via ai lavori per il nuovo ponte. Salvetti: "Opera attesa da molto tempo"

Un anno la durata del cantiere, l'intervento consentirà la riapertura dell'antico canale. Lo scavo sarà completato fino al mare

Un anno, circa, e poi il ponte sul fosso di viale Caprera, in corrispondenza con via della Venezia, da progetto sulla carta diventerà finalmente realtà. Il primo step degli interventi ha avuto luogo nella mattinata di oggi, lunedì 5 settembre, alla presenza del sindaco Luca Salvetti e dei dirigenti di palazzo civico. Lo stesso Salvetti ha sottolineato come la ripresa di questi lavori e la conseguente concretizzazione rappresentino "un'opera attesa da molto tempo" visto che le prime mosse partono dai tempi dell'amministrazione Lamberti. "L'abbiamo trovata progettata - ha aggiunto - e la volevamo realizzare. Dopo i due anni di stop causa Covid infatti abbiamo scelto di non avviare i lavori quest'estate e di aspettare settembre per dare il via agli interventi. Oggi - ha aggiunto - la ditta è arrivata, il cantiere è finalmente aperto".

Un intervento, come ha sottolineato il sindaco, "non semplice".  "Ci sono tante complicazioni anche dal punto di vista dei sottoservizi - ha evidenziato -. Poi la scelta di non chiudere la strada è stata adottata per creare una situazione di lavoro che consenta l'attraversamento del fosso. Ci vorrà un anno, ma alla fine ci sarà un ponte così come era nella storia di questo quartiere". Non ci sarano invece i tre palazzi che avevano trovato spazio nel progetto originario. "Quest'area - ha aggiunto - con il ponte assume la sua fisionomia ideale. Verranno inoltre realizzati due ponticelli per gestire al meglio la mobilità pedonale, soluzioni abbastanza 'leggere' con la collocazione di ponti di ultima generazione". Nella fattispecie l'intervento affidato alla società Intersonda, con un appalto da circa 700mila euro, prevede di dare continuità ai tratti di fosso già riaperti con un escavo fino al mare. In modo tale da consentire il ricambio d'acqua senza più ricorrere a sistemi di pompaggio e la navigazione a piccoli battelli di turisti. Il ponte sarà ricostruito secondo il suo aspetto originario con una struttura in cemento armato. 

Come cambiano il traffico e la sosta in occasione dei lavori, ecco le modifiche

Per consentire l'esecuzione dei lavori è stata emessa una ordinanza di traffico e sosta che prevede dalle 8 di lunedì 5 settembre fino "cautelativamente" al 01 novembre 2023 (ma la direzione dei lavori e l'impresa sono impegnati ad ottimizzare le lavorazioni e ridurre i tempi, anche se in parte dipendono dalla rapidità cui i gestori dei sottoservizi ne procederanno allo spostamento,
da subito in forma definitiva) alcune variazioni:

  • l'istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in entrambi i lati in via della Venezia in corrispondenza dei due rami di intersezione con viale Caprera, eccetto mezzi operativi dell'impresa esecutrice dei lavori, nei tratti e nei lati di volta in volta effettivamente interessati
  • il restringimento di carreggiata all'altezza del tratto di cui sopra
  • istituzione del senso unico alternato con impianto semaforico in questo tratto
  • l'istituzione del divieto di transito, eccetto mezzi operativi dell'impresa esecutrice dei lavori con manovre di accesso e uscita coadiuvate da personale dell'impresa medesima e di sosta con rimozione forzata nel tratto adiacente l'area verde di piazza Anita Garibaldi, compreso tra via della Venezia e l'Erta dei Risicatori
  • l'istituzione del limite massimo di velocità in 30 km/h nei tratti sopracitati
  • l'istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in via della Venezia e/o piazza del Luogo Pio al fine di collocare gli spazi per i veicoli al servizio delle persone disabili presenti, eventualmente abrogati, nei tratti immediatamente adiacenti non interessati dai lavori. 

E' stata studiata una organizzazione del cantiere che nella 1^ fase consentirà il doppio senso, e dopo garantirà sempre un senso unico alternato, inoltre è in corso di valutazione il possibile ricorso ad una soluzione in prefabbricazione che potrebbe ridurre notevolmente i tempi delle lavorazioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia | Viale Caprera, via ai lavori per il nuovo ponte. Salvetti: "Opera attesa da molto tempo"

LivornoToday è in caricamento