rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Guerriglia in via Buontalenti, 20 denunciati per rissa aggravata: sequestrati spade, machete e coltelli

Vasta operazione dei carabinieri tra Livorno e Bergamo. Inoltre tre persone sono state arrestate per spaccio di droga mentre tre cittadini extracomunitari sono stati espulsi

Venti denunciati per rissa aggravata, tre cittadini extracomunitari espulsi, cinque destinatari del "Daspo urbano" e quattro del foglio di via obbligatorio. Imponente sequestro di armi come: coltelli, fiocine, sciabole, machete, spade e daga. Questo il bilancio dell'operazione dei carabinieri "Caratagine" avviata all'indomani della guerriglia che si scatenò il 15 settembre in via Buontalenttra due gruppi di cittadini extracomunitari, otto dei quali domiciliari a Bergamo, che misero a ferro e fuoco un intero quartiere. Determinante, ai fini della indagine, l'acquisizione di numerosi video, girati dalle telecamere di sorveglianza e dai cittadini con i loro smartphone, che sono stati esaminati accuratamente dagli investigatori.  

I primi accertamenti si svolsero già nella notte tra il 15 e il 16 settembre, quando militari dell'Arma, intervenuti sul posto, hanno raccolto dopo un accurato sopralluogo numerosi elementi probatori sulla scena del crimine. Successivamente sono state eseguite perquisizioni nei confronti di 5 uomini, durante le quali sono state rinvenute e sequestrate alcune armi verosimilmente utilizzate negli scontri, tra cui un machete ed una pistola a salve. È stata ritrovata, inoltre, una delle autovetture utilizzate dagli indagati, al cui interno vi era una mazza da baseball con tracce di sangue

Via Buontalenti, il video di cosa resta dopo la maxi rissa

Nei giorni scorsi poi sono state effettuate altre perquisizioni, con l'importante aiuto della Squadra mobile della di Livorno, di una unità cinofila dei carabinieri di San Rossore e una della finanza di Livorno, grazie alle quali sono state trovate e sequestrate 3 spade ed una daga con lame lunghe fino a 64 cm, nonché alcuni indumenti che potrebbero essere stati indossati durante gli scontri. Inoltre tre uomini, di età compresa tra i 23 ed i 27 anni, sono stati trovati in possesso di circa 10 grammi di cocaina e 240 euro in contanti: per loro è scattato l'arresto. 

Via Buontalenti, le comunicazioni del sindaco dopo la guerriglia

Ecco un primo provvisorio bilancio delle indagini, tuttora in corso, relative a quanto accaduto in via Buontalenti: 

  • 20 perquisizioni, di cui 5 lo scorso 17 settembre e 15 nei giorni scorsi;
  • 20 indagati per rissa aggravata (8 domiciliati in provincia di Bergamo, gli altri 12 tutti a Livorno);
  • 3 arresti per detenzione ai fini di spaccio di droga;
  • 3 cittadini extracomunitari espulsi;
  • 5 cittadini extracomunitari destinatari di "Daspo urbano";
  • 4 cittadini extracomunitari destinatari di foglio di via obbligatorio;
  • sono stati sequestrati: una mazza in legno, un coltello, un coltello da sub, un coltello a serramanico, una sciabola, due machete, una fiocina, bossoli per pistola "scacciacani" a salve, tre spade ed una daga.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerriglia in via Buontalenti, 20 denunciati per rissa aggravata: sequestrati spade, machete e coltelli

LivornoToday è in caricamento