Via Fratelli Gigli, accusa un malore mentre guida: grave 48enne

L'uomo, soccorso dai volontari della Misericordia di Montenero e da quelli della Svs, prima di perdere i sensi è riuscito ad accostare l'auto lungo il marciapiede

Sono gravi le condizioni di un 48enne che, mentre si trovava alla guida della sua auto nel pomeriggio di martedì 27 ottobre, ha avuto un malore ed è andato in arresto cardiaco. L'uomo, prima di perdere i sensi, è riuscito ad accostare la vettura lungo il marciapiede in via Fratelli Gigli. Alcuni passanti hanno assistito alla scena e hanno subito chiamato il 118 che ha inviato sul posto i volontari della Misericordia di Montenero con l'infermiere. Quest'ultimo ha iniziato le prima manovre di rianimazione in attesa dell'arrivo dell'ambulanza dell'Svs con medico. Il 48enne, grazie anche all'uso del defibrillatore, ha ripreso conoscenza ed è stato accompagnato in codice rosso al pronto soccorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio ghiaccio e temperature sotto zero: a Livorno è allerta meteo per martedì 12 gennaio

  • Coronavirus, l'annuncio di Giani: "La Toscana resta in zona gialla". Novità sugli spostamenti tra regioni, musei e asporto

  • Allerta meteo a Livorno, codice giallo per rischio neve e ghiaccio nella notte tra sabato e domenica 17 gennaio

  • Calciomercato Livorno: acquisti, cessioni e trattative. Gli aggiornamenti della sessione invernale

  • Coronavirus: 79 positivi tra Livorno e provincia, 379 in Toscana. Il bollettino di lunedì 11 gennaio

  • Nuovo Dpcm | Divieto di asporto per bar dopo le 18, musei riaperti e spunta la zona bianca: l'annuncio di Speranza

Torna su
LivornoToday è in caricamento