Via Mondolfi, lavori di deviazione del Fosso Forcone: le modifiche alla viabilità

Cantieri aperti da lunedì 4 fino a venerdì 22 novembre

Proseguono le attività del cantiere allestito per la deviazione del Fosso Forcone. L'intervento, eseguito per conto di Rete Ferroviaria Italiana SpA, è rivolto alla mitigazione del rischio idraulico sul territorio livornese, tramite lo spostamento, a valle della ferrovia, dell'immissione del Fosso Forcone nel Rio Ardenza. I lavori, così come previsto dal progetto, dureranno ancora alcuni mesi e, per tre settimane saranno interessati anche tratti di via Mondolfi. 

Queste le modifiche alla viabilità in vigore da lunedì 4 fino a venerdì 22 novembre, di volta in volta in base alle fasi di avanzamento dei lavori, e solo durante l'orario di attività del cantiere: 

Fase Zero

  • Restringimento di carreggiata nei tratti di via Mondolfi adiacenti all'isola spartitraffico (linee rosse in planimetria, vedi allegato) antistante via Voltolino Fontani, e in adiacenza all'isola spartitraffico posta a sud del sottopasso della linea ferroviaria (linee tratteggiate di colore verde in planimetria, vedi allegato)
  • Abrogazione dei due attraversamenti pedonali posti nei pressi dell’isola spartitraffico; saranno apposte le necessarie indicazioni di preavviso per i pedoni in prossimità degli attraversamenti che rimarranno disponibili, in particolare quelli situati a sud del sottopasso ferroviario.

Fase Uno

  • Divieto di transito nella corsia di via Mondolfi adiacente allo spartitraffico (il cantiere stradale è individuato in planimetria con linea rossa curvilinea, vedi allegato)
  • deviazione del flusso veicolare che abitualmente circola in questa corsia, nel tratto adiacente compreso tra la perimetrazione del cantiere e la porzione residuale dello spartitraffico
  • istituzione del "dare precedenza" nella corsia di nuova realizzazione

Fase Due

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Divieto di transito nella corsia di via Mondolfi adiacente allo spartitraffico che consente l'incanalamento dei veicoli provenienti dalla direzione nord (vedi area di cantiere delimitata con linea rossa in planimetria, vedi allegato)
  • istituzione del doppio senso di marcia, disciplinato con senso unico alternato semaforico, nel tratto di via Mondolfi abitualmente a senso unico compreso tra il ponte sul Rio Ardenza e l'isola spartitraffico di cui alla "Fase Zero" posta a sud del sottopasso ferroviario. Nei periodi di maggiore intensità del traffico il senso unico alternato sarà disciplinato con movieri
  • Realizzazione di un varco, delimitato da new jersey, per collegare la carreggiata direzione sud e la carreggiata direzione nord di via Mondolfi, in corrispondenza con l'isola spartitraffico posta a sud del sottopasso della linea ferroviaria. L'immissione dei veicoli provenienti da sud in questo varco e l'uscita dei veicoli da via Grotta delle Fate per immettersi in via Mondolfi sarà disciplinata da personale della ditta esecutrice dei lavori.

È stabilito il limite massimo di velocità di 30 km/h in tutti i tratti interessati, salvo durante la Fase Due, in cui il limite di velocità sarà ridotto a 20 km/h

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Bagni Pancaldi, la protesta dei clienti: "Ricattati di perdere il posto in caso di mancato rinnovo"

Torna su
LivornoToday è in caricamento