rotate-mobile
Cronaca Via Francesco Pera

Via Pera, calci e pugni al cancello del deposito per riprendere l'auto rimossa: denunciato 22enne livornese

Ad allertare le forze dell'ordine sono stati i residenti, svegliati in piena notte dal rumore provocato dal giovane

Lo hanno sentito i residenti della zona, svegliati da un gran frastuono proveniente da via Pera intorno alle 1.30 di lunedì 4 ottobre. E, accertato quanto stesse accadendo in strada, hanno deciso di chiamare il 112 per fermare un giovane, poi identificato in un 22enne livornese, il quale stava prendendo a calci e pugni il cancello che dà accesso a un capannone adibito a deposito auto. È qui che il giovane stava dando sfogo alla propria rabbia dopo aver appurato quanto accaduto poco prima, ovvero che la sua vettura, evidentemente parcheggiata in una zona dove non consentito, era stata rimossa con tanto di verbale della Municipale e appunto portata in via Pera.

Impossibilitato, considerata l'ora, a recuperare il proprio mezzo, il 22enne aveva quindi iniziato a dare in escandescenza, non desistendo neanche in seguito all'arrivo di una volante della polizia nonostante i tentativi degli agenti di calmarlo. Caricato infine sull'auto di servizio e accompagnato in questura, il giovane è stato infine denunciato per resistenza a pubblico ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Pera, calci e pugni al cancello del deposito per riprendere l'auto rimossa: denunciato 22enne livornese

LivornoToday è in caricamento