rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca Borgo / Via San Carlo

Via San Carlo, si butta dalla finestra lasciandosi cadere da 10 metri per evitare un controllo della polizia: grave 32enne

L'uomo ha riportato diverse ferite e un politrauma, ma non è in pericolo di vita

Si è buttato da un’altezza di circa 10 metri per evitare un controllo della polizia che aveva appena bussato alla porta di casa sua, probabilmente per verificare un sospetto possesso di sostanze stupefacenti. È successo nel pomeriggio di ieri, mercoledì 17 aprile, nel cuore di Borgo Cappuccini. L’uomo, un 32enne, ha riportato diverse ferite e un politrauma, è stato soccorso e portato in ospedale ma non sarebbe in pericolo di vita.

Il tutto è accaduto intorno alle 18 in via San Carlo. Secondo quanto riscontrato la polizia ha bussato alla porta della casa dell’uomo e quest’ultimo, per evitare la ‘visita’ degli agenti, sarebbe corso verso la finestra e si sarebbe gettato nella chiostra interna. Un volo di alcuni metri, che ha portato il 30enne a sbattere su una tettoia prima di finire a terra. Visto che nessuno stava aprendo la porta dell’appartamento e sentito un forte colpo provenire dalla corte gli agenti di polizia hanno subito contattato vigili del fuoco, ambulanza e polizia municipale, per agevolare l’intervento. 
via san carlo polizia e mise (1)

I pompieri, arrivati in pochi istanti in via San Carlo, hanno così aperto la porta e segnalato agli agenti di polizia la finestra aperta e l’uomo a terra nella corte interna. A quel punto i volontari della Misericordia di Livorno e il medico del 118 si sono presi cura del 32enne, che è stato scortato in ospedale per le cure del caso. Molte le persone che, incuriosite dall’arrivo di forze dell’ordine e soccorritori, si sono affacciate alle finestre e sono scese in strada per capire che cosa stesse accadendo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via San Carlo, si butta dalla finestra lasciandosi cadere da 10 metri per evitare un controllo della polizia: grave 32enne

LivornoToday è in caricamento