rotate-mobile
Cronaca

Violenza sulle donne: lancia una tv contro la compagna, poi la aggredisce con uno storditore e le punta un coltello alla gola

Per l'uomo è scattato il divieto di avvicinamento ed è stato disposto il suo accompagnamento ad un centro per il rimpatrio nello stato di provenienza

Era stata soccorsa in strada da un passante che vedendola in pericolo l'aveva fatta salire sul suo scooter per sfuggire a un uomo che la stava inseguendo armato di coltello. La 30enne era stata poi portata al pronto soccorso sotto shock per l'accaduto dove ha riferito che non sarebbe stata la prima volta che il compagno la maltrattava. Le indagini portate avanti dalla questura di Livorno hanno permesso di ricostruire una storia fatta di numerosi episodi di violenza e che hanno portato il gip del tribunale di Livorno a emettere nei confronti dell'uomo un divieto di avvicinamento alla parte offesa autorizzando il suo accompagnamento ad un centro per il rimpatrio nello stato di provenienza.

Violenza sulle donne a Livorno, maltratta e aggredisce la compagna: lei scrive una mail alla polizia e viene salvata 

La coppia aveva iniziato una relazione sentimentale recentemente ma fin da subito erano emersi dei constasti tra i due che erano stati segnalati alle forze dell'ordine dalla stessa 30enne, da un'amica e dai vicini di casa che avevano assistito a liti anche molto violente tanto da richiedere, in più di un'occasione, l'intervento della polizia. 

In una occasione infatti il compagno, dopo aver sfondato la porta d’ingresso dell’abitazione della donna, le aveva scagliato contro un televisore, che, rompendosi, le aveva provocato una profonda ferita da taglio ad un braccio. Successivamente poi l'uomo, introdottosi nuovamente nell'abitazione, avrebbe aggredito la 30enne con uno storditore e successivamente minacciata di morte con un coltello alla gola. Anche in tale occasione era intervenuta una pattuglia della polizia, ma all’arrivo l’uomo si era già dileguato.

Lo straniero è stato tuttavia raggiunto dagli agenti mentre si trovava nuovamente a casa della vittima la quale, spaventata, ha inviato una mail agli uffici chiedendo aiuto. Nei suoi confronti sono quindi scattati il divieto di avvicinamento e l'obbligo di rimpatrio nello stato di provenienza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: lancia una tv contro la compagna, poi la aggredisce con uno storditore e le punta un coltello alla gola

LivornoToday è in caricamento