menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sessuale di gruppo su una ventenne, arrestati 4 giovani tra i 23 e i 26 anni

Ai domiciliari quattro uomini residenti in Val di Cecina: secondo l'accusa lo scorso agosto abusarono di una ragazza a Marina di Bibbona

Violenza sessuale di gruppo. È questa l'accusa con la quale i carabinieri del Nucleo Investigativo di Livorno e della Compagnia di Cecina hanno arrestato quattro giovani della Val di Cecina, tra i 23 e i 26 anni, che la scorsa estate avrebbero abusato di una ventenne sulla spiaggia di Marina di Bibbona. Tutti e quattro, adesso, si trovano agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, così come disposto dal gip del tribunale di Livorno. 

Un'indagine coordinata dalla Procura di Livorno e avviata il 5 agosto scorso  quando la vittima si presentò al pronto soccorso di Cecina, dichiarando di aver subito violenza sessuale da parte di un gruppo di ragazzi la notte tra il 2 ed il 3 agosto. Attivati immediatamente i protocolli sanitari per garantire alla giovane la dovuta assistenza medica e psicologica, davanti al pm e agli investigatori la ventenne effettuava quindi una faticosa quanto dolorosa ricostruzione degli eventi, ma che consentiva di raccogliere una serie di inequivocabili riscontri alle sue dichiarazioni.

Riscontri che sarebbero stati ritrovati anche sui telefonini dei quattro presunti colpevoli. In particolare, il più adulto del gruppo, un 26enne, avrebbe rubato gli slip della vittima condividendone poi la foto su Whatsapp come fosse un trofeo. Elemento, quest'ultimo, acquisito dagli inquirenti tra i tanti che hanno portato alla formulazione del capo di accusa e all'arresto dei quattro giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Panettone World Championship 2021, Lorenzo Cristiani vola in semifinale: "Soddisfazione enorme, risultato da condividere con l'intera famiglia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento