menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentata violenza sessuale su ragazzine: arrestato 42enne livornese

L'uomo attendeva le minorenni fuori dalle loro scuole e le minacciava con un coltello. E' stato fermato dai carabinieri la cui celerità è stata decisiva prima che potessero compiersi altre azioni del genere

Attendeva ragazzine non ancora 14enni fuori dalle loro scuole e tentava di adescarle minacciandole con un coltello e, qualche volta, a volto coperto. Un comportamento reiterato nel tempo che ha portato all'arresto di un 42enne livornese, già noto alle forze dell'ordine per stalking, accusato di tentata violenza sessuale. L'indagine è partita il 13 marzo quando una madre si è recata dai carabinieri in quanto la figlia undicenne era stata avvicinata dall'uomo che, in maniera esplicita, rivelava le sue intenzioni sessuali. Immediatamente sono partite le indagini da parte dei militari dell'Arma che hanno scoperto come questo modus operandi fosse già stato usato dall'uomo in almeno altre tre occasioni, non solo fuori dalle scuole, ma anche e soprattutto tramite social network. Inconfutabili le sue intenzioni, raccolte dagli inquirenti come elementi sui quali basare le accuse, che hanno spinto i carabinieri, in collaborazione con la competente autorità giudiziaria, ad agire con estrema rapidità. Grazie anche alla celerità degli accertamenti, la pericolosità dell'uomo, con un anomalo interesse verso ragazzine minorenni, è stata circoscritta e le sue condotte, fortunatamente, non sono mai andate a buon fine. Dopo appena dieci giorni di indagine, i militari si sono dunque presentati a casa dell'uomo e lo hanno arrestato prima che potesse compiere altre azioni del genere. Per il 42enne è scattata la misura degli arresti domiciliari.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Maltempo, tromba marina davanti alla Terrazza Mascagni: le foto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento