Violenza sessuale, il gip convalida l'arresto: in carcere l'aggressore della 22enne

Dopo essere stato bloccato dai carabinieri al porticciolo di San Jacopo mentre consumava la violenza, l'uomo era finito ai domiciliari: adesso attenderà il processo alle Sughere

È stato convalidato l'arresto del 31enne accusato di violenza sessuale dopo l'aggressione di giovedì 8 agosto ai danni di una 22enne al molettino di San Jacopo. L'uomo, fermato dal pronto intervento dei carabinieri mentre ancora stava consumando la violenza, era finito agli arresti domiciliari, ma durante l'udienza di convalida di stamani 10 agosto il giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare in carcere presso la casa circondariale delle Sughere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

San Jacopo, 22enne violentata all'alba: in manette un livornese

"Le indagini e gli accertamenti dei carabinieri e della procura della Repubblica di Livorno hanno fornito al G.I.P. gli elementi necessari per ravvisare le esigenze cautelari previste per la custodia cautelare in carcere - spiega un comunicato dei carabinieri -. Una misura volta prevalentemente a tutelare la vittima della violenza, in ragione della tipologia del fatto avvenuto, della pericolosità e del pericolo di reiterazione del reato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Toscana 2020: candidati, liste, ballottaggio e seggi. La guida completa al voto del 20 e 21 settembre

  • Tragedia ad Antignano, muore investito da un treno: disagi al traffico ferroviario, sospesi i regionali sulla tratta Pisa-Grosseto

  • Scuole Fattori, la protesta dei genitori ferma le lezioni nell'atrio: "Garantire la sicurezza dei nostri figli"

  • Tragedia a Donoratico, bambino muore a 4 anni investito dallo scuolabus

  • Bufera Livorno, tra Navarra e i soci la tensione è già alta

  • Assembramenti, musica ad alto volume, schiamazzi e un accoltellato: notte senza tregua per polizia e carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento