Cronaca San Jacopo

Violenza sessuale, il gip convalida l'arresto: in carcere l'aggressore della 22enne

Dopo essere stato bloccato dai carabinieri al porticciolo di San Jacopo mentre consumava la violenza, l'uomo era finito ai domiciliari: adesso attenderà il processo alle Sughere

È stato convalidato l'arresto del 31enne accusato di violenza sessuale dopo l'aggressione di giovedì 8 agosto ai danni di una 22enne al molettino di San Jacopo. L'uomo, fermato dal pronto intervento dei carabinieri mentre ancora stava consumando la violenza, era finito agli arresti domiciliari, ma durante l'udienza di convalida di stamani 10 agosto il giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare in carcere presso la casa circondariale delle Sughere.

San Jacopo, 22enne violentata all'alba: in manette un livornese

"Le indagini e gli accertamenti dei carabinieri e della procura della Repubblica di Livorno hanno fornito al G.I.P. gli elementi necessari per ravvisare le esigenze cautelari previste per la custodia cautelare in carcere - spiega un comunicato dei carabinieri -. Una misura volta prevalentemente a tutelare la vittima della violenza, in ragione della tipologia del fatto avvenuto, della pericolosità e del pericolo di reiterazione del reato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale, il gip convalida l'arresto: in carcere l'aggressore della 22enne

LivornoToday è in caricamento