Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

Virzì-Ramazzotti, lite furibonda in un ristorante di Roma tra il regista livornese e l'ex moglie: intervengono i carabinieri

L'episodio, secondo quanto riporta Il Messaggero, risale alla sera di lunedì. Sarebbero volati piatti e sedie

Prima un'accesa discussione, poi una lite violenta, con lancio di sedie e piatti, tanto da rendere necessario l'intervento dei carabinieri e di un'ambulanza. Protagonisti il regista Paolo Virzì e la ex moglie, l'attrice Micaela Ramazzotti, il 'set' un ristorante romano all'Aventino. L'episodio, secondo quanto riporta Il Messaggero, risale alla sera di lunedì quando, intorno alle 22, la Ramazzotti era seduta a un tavolo del ristorante con il nuovo compagno, il personal trainer Claudio Pallitto, e la figlia di 11 anni. Virzì sarebbe passato da lì con l'altro figlio della coppia, 14 anni, e la figlia maggiore, avuta da un precedente relazione. A questo punto avrebbe avuto inizio la discussione.

La separazione tra i due, annunciata lo scorso anno e tuttora in corso, è stato l'argomento che ha fatto scattare la discussione. Poi degenerata, e conclusasi solo con l'intervento dei carabinieri e dei genitori dell'attrice, che è stata soccorsa dagli operatori del 118 per un malore. Spettatori per diversi minuti alcuni clienti del ristorante. "Sono volati piatti, posate e sedie. Non abbiamo capito subito cosa stava accadendo e solo dopo ci siamo resi conto che si trattava di personaggi così famosi" hanno raccontato due ragazze che stavano cenando nel locale. Nessuno dei due protagonisti ha sporto denuncia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virzì-Ramazzotti, lite furibonda in un ristorante di Roma tra il regista livornese e l'ex moglie: intervengono i carabinieri
LivornoToday è in caricamento