Teatro Goldoni, Beatrice Venezi dirige l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

ph. Giulia Raia

Sarà la giovane ed affermata direttrice d'orchestra Beatrice Venezi (nella foto di Giulia Raia), una delle poche donne al mondo a dirigere orchestre a livello internazionale, la protagonista del prossimo concerto in programma al Teatro Goldoni domenica 2 febbraio alle 17 quando salirà per la prima volta sul podio con la prestigiosa Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino.
Nata nel 1990 a Lucca, la Venezi, che è anche pianista e compositrice, è già stata applaudita in esibizioni in molti teatri di rilievo mondiale tra Europa, Asia e Nord America, acquisendo una notorietà ed un prestigio che l'ha portata a figurare, tra l'altro, nell'elenco dei 100 leader Under 30 del futuro da parte della rivista Forbes. Direttore Principale dell'Orchestra Milano Classica e della Nuova Orchestra Scarlatti Young e
Direttore Principale Ospite dell'Orchestra della Toscana, la vicenda umana e professionale di Beatrice Venezi è una testimonianza forte e concreta dell'apporto e della rivincita delle donne in una professione considerata da sempre un presidio maschile.

Il concerto, appuntamento in abbonamento per la Stagione Concerti del Goldoni, è parte integrante anche del cartellone del Maggio Musicale, e della missione del Maggio di portare la musica anche nel territorio regionale e non limitato a Firenze e alla Citta Metropolitana.
Un appuntamento da non perdere, quindi - che si terrà eccezionalmente in orario pomeridiano - anche per il brillante programma scelto per l'occasione da Beatrice Venezi che culminerà nella seconda parte nella vigorosa ed energica "Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore K 543" di Wolfgang Amadeus Mozart, una delle ultime opere sinfoniche del grande compositore salisburghese che, al pari delle altre, non furono mai
eseguite nei rimanenti tre anni di vita di Mozart.
Nella prima parte, dopo la "Serenata per archi" di Ermanno Wolf-Ferrari, saranno eseguiti tre brani che risalgono al 1901 (Notturno, Novelletta e Giga) di Giuseppe Martucci.

L'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, fondata nel 1928 da Vittorio Gui è impegnata fin dagli esordi nell'attività concertistica e nelle stagioni liriche del Teatro del Maggio ed è, oggi, una delle più apprezzate dai direttori e dai pubblici di tutto il mondo. Capitoli fondamentali nella storia dell'Orchestra sono la direzione stabile di Riccardo Muti (1969-'81) e quella di Zubin Mehta, Direttore principale dall'85 e fino al 2018 ed attualmente direttore onorario a vita.

Biglietti per il concerto ancora disponibili al botteghino del Goldoni, aperto il martedì e giovedì dalle 10 alle 13 ed il mercoledì, venerdì e sabato dalle 16.30 alle 19.30 e su www.ticketone.it . Prezzi: Intero 15 euro, Giovani under 25 5 euro; Formula Famiglia: 2 adulti + figli, ogni figlio 1 euro

PER INFO
Teatro Goldoni
via E. Mayer 57
Livorno

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Escursioni, le passeggiate più belle alla scoperte delle isole dell'Arcipelago con il Walking Festival d'autunno

    • dal 1 ottobre al 1 novembre 2020
    • Isole dell'arcipelago
  • Arte, Livorno celebra Voltolino Fontani con una mostra alla BCC di Castagneto Carducci

    • Gratis
    • dal 3 al 31 ottobre 2020
    • Banca di credito cooperativo di castagneto carducci
  • "Racconti di altre danze", torna a Livorno il festival dedicato alla danza contemporanea

    • dal 10 ottobre al 1 dicembre 2020
    • varie
  • "Vissi d'arte", il Novecento di Guttuso, Carrà e Morandi in mostra al Museo della Città

    • dal 30 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Museo della Città - Luogo Pio Arte Contemporanea
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LivornoToday è in caricamento