Giorno della Memoria: il programma degli eventi in città per ricordare le vittime della Shoa

  • Dove
    varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/01/2020 al 26/01/2020
    vari
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Incontri istituzionali, musica, film, percorsi cittadini, corse sportive e installazioni: sono tanti gli eventi organizzati dal Conune di Livorno e dalle associazioni cittadine per il Giorno della Memoria che si celebra il  27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz
L'evento principale del calendario degli eventi organizzati in città per ricordare le vittime della Shoa è la maratona non competitiva "Run for Mem" che si terrà domenica 26 gennaio (Livorno a livello nazionale è stata la città prescelta  per ospitare l'evento sportivo giunto alla quarta edizione) ma seguiranno altri appuntamenti che coinvolgeranno la città ed il mondo della scuola.

Giorno della Memoria 2020, il 26 gennaio a Livorno la "Run for Mem" delle comunità ebraiche

Per il quarto anno consecutivo sarà organizzata una corsa non competitiva per ricordare la Shoah. Partenza dalla Sinagoga di piazza Benamozegh

La mostra "Togli Like all'Odio" apre gli eventi organizzati dalla Provincia. Il programma

Una mostra che ha l'obiettivo di documentare come l'antisemitismo sia tornato da tempo al centro di azioni e messaggi sempre più violenti, veicolati in vario modo sul web.

Giorno della Memoria, al Vertigo va in scena Processo a Dio

Tratto dal testo di Stefano Massini, è uno spettacolo incisivo che guarda all'Olocausto evitando strade già percorse e regalando induzioni preziose al pubblico. Regia di Amasi Damiani

Teatro, a Collesalvetti "La voce della memoria", spettacolo su Anne Frank

Uno spettacolo per ragazzi e famiglie messo in scena dalla Compagnia Orto degli Ananassi. Con Ilaria di Luca e Ellie Young

"Sognavamo nelle notti feroci": l'orrore dei campi di sterminio attraverso i sogni dei deportati

 Da sabato 25 a lunedì 27 gennaio, presso la Cappella Scafurno di Monterotondo, sarà visitabile l'installazione realizzata dall'associazione Effetto Collaterale dal titolo "Sognavamo nelle notti feroci"

Lunedì 27 gennaio

Progetto Memoria

Il 27 Gennaio  alle 17 presso il Teatro La Goldonetta si svolgerà la rappresentazione "Progetto Memoria" durante la quale gli alunni dell'Istituto 
IIS Niccolini-Palli eseguiranno composizioni originali su temi ebraici; ci saranno inoltre testimonianze e interventi. La mattina alle 11 si terrà una lezione-spettacolo rivolta agli alunni delle scuole medie. Si tratta dell'evento conclusivo di un percorso di formazione, il secondo dei cinque previsti, che alcuni studenti dell’IIS Niccolini Palli hanno svolto nell'ambito del progetto "dal Pentagono al Pentagramma": Ri-creare tra Memoria storica e Musica, risultato tra i vincitori del Bando Per chi crea 2019, promosso da Mibac e gestito da Siae.

Martedì 28 gennaio

Comunità di Sant'Egidio, (Pietre d'Inciampo e cortei)

Quest'anno (8 gennaio)  Gunther Demnig, artista delle stolpersteine  ha impiantato sei pietre dedicate a: Piera Galletti Genazzani e sua figlia Lia arrestate il 31 dicembre 1943 e deportate ad Aushwitz (ultima residenza nota: Via del Mare 2); a Rosa Adut ed Abramo Levi ed ai figli Mario e Selma, tutti arrestati il 18 dicembre 1943 e deportati anch’essi ad Aushwitz (ultima residenza nota: Via Strozzi 9).
Il 28 gennaio alle 10 - incontri nelle scuole con i testimoni e tre cortei che avranno rispettivamente i seguenti itinerari:

  • dalle Scuole Carducci fino a Via del Mare 2 (stolpersteine famiglia Galletti) - Scuole Carducci, Via delle Cave,Piazza Sforzini, Via del Mare
  • da Villa Letizia a Via del Mare 2  (stolpersteine famiglia Galletti) - Villa Letizia, via dei Pensieri, viale Italia (controviale), via del Mare
  •  da Via Montedoro 15 fino a via Strozzi 9 (stolpersteine famiglia Levi) - Via Montedoro, via Strozzi.

Mercoledì 29 Gennaio
incontro presso l'auditorium Pamela Ognissanti, p.zza Saragat (Corea), con gli studenti delle scuole della zona Nord di Livorno.

Proiezione de "La vita è bella", film Premio Oscar di Roberto Benigni

Proiezione del film di Roberto Benigni  presso il teatro La Goldonetta indirizzata agli istituti scolastici cittadini e accompagnata dall'inquadramento storico della Shoah e dalla testimonianza di un sopravvissuto ai campi di sterminio, a cura dell'Istituto Storico della Resistenza e della società contemporanea nella provincia di Livorno (ISTORECO - associazione di cui il Comune di Livorno è socio fondatore).

Venerdì 31 gennaio

Mostra degli alunni della scuola primaria "P. Thouar"

Esposizione di elaborati sulle conseguenze delle leggi razziali prodotti dagli alunni della scuola primaria "Pietro Thouar" del comprensorio didattico "Don Roberto Angeli", il 31 gennaio presso l'auditorium "Pamela Ognissanti" del Centro servizi al cittadino area nord, a cura della sezione territoriale dell'Associazione Nazionale Ex Deportati nei Campi Nazisti (ANED)

Lunedì 3 febbraio

"Resistenza operaia in Germania"

Mostra aperta da lunedì 3 febbraio a sabato 8 febbraio presso la sala conferenze del Cisternino di Città (Largo del Cisternino) relativa all'opposizione tedesca al nazismo che costò la vita a migliaia di tedeschi, a cura dell'ISTORECO. 
Iniziative collaterali:

  • 3 febbraio, inaugurazione alle 17.
    Programma: Ezio Mecacci (Centro Buonarroti); Catia Sonetti (Direttrice ISTORECO); Paolo Migone (Centro documentazione Logos-Museo della Resistenza europea di Genova, titolo intervento “La Resistenza Tedesca e la Casa dello Studente di Genova”); Serena Grazzini (Università di Pisa, titolo intervento “Come la letteratura dice no al Nazismo: esempi di ieri e di oggi”)
  • 6 febbraio, alle 10 per le scuole, proiezione del film "Lettera da Berlino" di Vincent Perez, 2016. Per ISTORECO Marco Manfredi e Laura Gambone.
  • 8 febbraio, alle 17 per la cittadinanza, seminario conclusivo.
    Programma: Doriano Maglione (Centro Buonarroti), Catia Sonetti e Marco Manfredi (ISTORECO); Filippo Focardi (Direttore scientifico Istituto nazionale F. Parri "La questione dell'altra Germania") e Vanessa Ferrari (Dottore di ricerca Scuola Normale di Pisa "Alla conquista dell'anima dei lavoratori. Letteratura e cultura operaia nella Germania nazista").

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Quercianella, concerti, spettacoli e street food per salutare l'estate

    • Gratis
    • dal 25 al 27 settembre 2020
    • Piazza Fattori Quercianella

I più visti

  • Teatro, nuova data al Goldoni per lo spettacolo di Panariello "La favola mia"

    • 10 ottobre 2020
    • Teatro Goldoni
  • Fotografia, ecco la mostra "Il lavoro a Livorno nonostante il Covid 19" della Fondazione Laviosa

    • Gratis
    • dal 21 agosto al 4 ottobre 2020
    • Fondazione Laviosa
  • Arte, al Museo della città c'è la mostra Progressiva. Come prenotare una visita guidata

    • dal 1 agosto al 4 ottobre 2020
    • Museo della Città – Luogo Pio Arte Contemporanea
  • Gorgona, visita guidata con percorso trekking per il 27 settembre: info e costi

    • 27 settembre 2020
    • Isola di Gorgona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    LivornoToday è in caricamento