Libreria Ubik, arriva Fabio Genovesi con "Cadrò, sognando di volare". Appuntamento venerdì 7 febbraio

Venerdì 7 febbraio alle 18, nella nuova sede della libreria Ubik, un ospite d'eccezione: lo scrittore Fabio Genovesi con il suo ultimo romanzo "Cadrò, sognando di volare". Coordinerà l'incontro col pubblico livornese Giorgio Bernard.

La trama -  Hai presente quando la radio passa la canzone che ascoltavi sempre alle superiori, e ti immaginavi nel futuro, libero e felice di fare quel che volevi? be', se a sentirla il cuore ti si stringe e alla fine devi cambiare stazione, vuol dire che in quel futuro qualcosa non è andato come sognavi. Così è per Fabio, che ha ventiquattro anni e studia giurisprudenza. La materia non lo entusiasma per niente, ma una serie di circostanze lo ha condotto lì, e lui non ha avuto la forza di opporsi. Perciò procede stancamente, fin quando - siamo nel 1998 - per evitare il servizio militare obbligatorio viene spedito in un ospizio per preti in cima ai monti. Qua il direttore è un ex missionario ottantenne ruvido e lunatico, che non esce dalla sua stanza perché non gli interessa più nulla, e tratta male tutti tranne Gina, una ragazza che si crede una gallina. Diversi come sono, qualcosa in comune Fabio e don Basagni ce l'hanno: la passione per il ciclismo. Così iniziano a guardare insieme il Giro d'Italia, e trovano in Marco Pantani l'incarnazione di un sogno. Un uomo coraggioso, tormentato e solo, che si confronta con campioni colossali che hanno il loro punto di forza nella prudenza e nel controllo della corsa. Pantani invece non fa tanti calcoli, lui dà retta all'istinto e compie sforzi immani che gli permettono di spostare il confine, "il terribile confine tra il possibile e l'impossibile, tra quel che vorremmo fare e quel che si può". Grazie a questa meravigliosa follia, Fabio e don Basagni troveranno in sé un'audacia sepolta, e metteranno in discussione l'esistenza solida e affidabile che ormai erano abituati a sopportare. Fabio Genovesi ci racconta cosa vuol dire credere in qualcosa. Qualsiasi cosa. Che sia però magica, e ci accenda, spingendoci avanti o da qualsiasi parte, senza progetti o direzioni già tracciate. Si rischia di cadere, sì, ma quando alla radio passeranno la canzone della nostra adolescenza allora, cantandola a squarciagola coi finestrini abbassati, di sicuro voleremo.

Nel romanzo dello scrittore versiliese, come già nei suoi lavori precedenti, un'analisi delicata di un momento complesso dell'esistenza, il passaggio tra infanzia e età adulta, in cui è facile riconoscersi. Il racconto parte dalle straordinarie imprese del Pirata Marco Pantani per raccontare la nostra vita.

PER INFO
Libreria Ubik
Ex teatro Lazzeri
via Cosimo del Fante 1/9

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • La Forza della Memoria, due giornate di eventi dal teatro De Flippo di Cecina

    • oggi e domani
    • Gratis
    • dal 27 al 28 gennaio 2021
    • Pagina Facebook Teatro De Filippo
  • IIS Vespucci Colombo, al via "Un mare di libri - i mercoledì della biblioteca". Il programma

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 28 aprile 2021
    • canale YouTube Vespucci
  • Piombino, alla Biblioteca Falesiana un nuovo ciclo di "Assaggi di parole". Il programma

    • Gratis
    • dal 21 gennaio al 4 febbraio 2021
    • Biblioteca Falesiana

I più visti

  • "Vissi d'arte", il Novecento di Guttuso, Carrà e Morandi in mostra al Museo della Città

    • dal 30 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Museo della Città - Luogo Pio Arte Contemporanea
  • Al via i nuovi corsi di recitazione del Teatro della Brigata

    • dal 26 ottobre 2020 al 3 giugno 2021
    • Teatro della Brigata
  • Teatro, al via i corsi della scuola di recitazione "Le ali di Icaro"

    • dal 19 ottobre 2020 al 15 giugno 2021
    • danza&danza
  • La Forza della Memoria, due giornate di eventi dal teatro De Flippo di Cecina

    • Gratis
    • dal 27 al 28 gennaio 2021
    • Pagina Facebook Teatro De Filippo
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    LivornoToday è in caricamento