La Bodeguita, Sbolci e Massidda cantano Lucio Battisti

Cristiano Sbolci Tortoli e Francesco Massidda, reduci dal festival "Mostri Sacri",portano avanti avanti l'omaggio al maestro Lucio Battisti con una serata interamente dedicata alla sua musica sabato 12 ottobre alla Bodeguita Livornese.

Cristiano Sbolci Tortoli nasce a Livorno nel 1989 e inizia a studiare chitarra da bambino, passione che non ha mai lasciato. Attualmente è cantante, chitarrista e autore nella band Caleido con la quale ha da poco pubblicato il primo disco "E poi ci rido su".
Oltre a questo è bassista della band Siberia (Maciste Dischi - Sugar Music) a breve in uscita con il terzo disco.

Francesco Massidda, in arte Maestro, classe '94. Muove i primi passi nella scena musicale livornese nel 2017, quando inizia a suonare come tastierista turnista per Nu and the Thumbs Up e in seguito per Alto e Davide Cavalera. Attualmente sta lavorando al proprio progetto da solista.

PER INFO
La Bodeguita Livornese
Scali Finocchietti 28

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Percorsi Musicali, da Portland a Livorno la cantautrice Tara Velarde

    • 29 gennaio 2020
    • Percorsi musicali

I più visti

  • Arte, al Museo della Città la mostra "Modigliani e l'avventura di Montparnasse"

    • dal 7 novembre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Museo della Città – Luogo Pio Arte Contemporanea
  • "Città filosofica", incontri e dialoghi sulla filosofia

    • Gratis
    • dal 16 settembre 2019 al 1 maggio 2020
    • Aula Magna Istituto Vespucci
  • "Il corallo all'epoca di Modigliani", in una mostra la sua storia. Al Museo della Città

    • Gratis
    • dal 21 gennaio al 16 febbraio 2020
    • Museo della Città – Luogo Pio Arte Contemporanea
  • Arte, "Fine street art" in mostra alla galleria Uovo alla Pop

    • Gratis
    • dal 11 gennaio al 8 febbraio 2020
    • Galleria Uovo alla Pop
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LivornoToday è in caricamento