Iscrizione scuole superiori 2020/2021: i licei battono gli istituti tecnici e professionali

L'indirizzo scientifico il più scelto davanti al linguistico. In crescita l'artistico, pressoché stabile il classico

I licei battono gli istituti tecnici e professionali. Questi i primi dati forniti dal Ministero dell'Istruzione relativi alle iscrizioni alle scuole superiori per l'anno scolastico 2020/2021, secondo cui i licei sono stati scelti dal 56,3% degli studenti (in crescita rispetto al 55,4% dell'anno precedente) contro il 30,8% degli istituti tecnici (31% nel 2019/2020) ed il 12,9% dei professionali (13,6% l'anno scorso). I dati definitivi veranno diffusi dal Ministero successivamente.

I dati nel dettaglio

Per quanto riguarda i vari licei, stabili le iscrizioni al classico al 6,7% (al 6,8% un anno fa). Cresce il liceo scientifico che arriva al 26,2% (25,5% nel 2019/2020). Il 15,5% ha invece scelto lo scientifico tradizionale, mentre l'opzione scienze applicate sale dall'8,4% all'8,9%; infine, la sezione ad indirizzo sportivo è all'1,8% (1,7% lo scorso anno).

Diminuiscono le iscrizioni al linguistico, all'8,8% rispetto al 9,3% del 2019/2020. In crescita l'artistico, dal 4% al 4,4%, e il liceo delle scienze umane, dall'8,3% all'8,7%. Stabili il liceo europeo/internazionale (0,5%) e i licei musicali e coreutici (1%).

Analizziamo nel dettaglio anche gli istituti tecnici: il settore economico è all'11,2% (l'anno scorso era al 11,4%) mentre quello tecnologico è al 19,6%. Infine i professionali, che scendono al 12,9% rispetto al 13,6% del 2019/2020.

Per quanto riguarda le varie regioni italiane, il Lazio vanta il maggior numero di iscritti agli indirizzi liceali (68,9%), seguono poi Abruzzo (62%), Campania (61%), Umbria (60,4%), Molise e Sardegna (entrambe al 60%). La minore percentuale di iscritti ai licei è in Veneto ed Emilia-Romagna (entrambe al 47,4%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Veneto è però la Regione con il più alto interesse per gli istituti tecnici (38,7%), mentre la più alta percentuale di iscritti agli istituti professionali è in Emilia-Romagna (15,5%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Coursera offre corsi gratuiti a studenti e università

Torna su
LivornoToday è in caricamento