rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Università

Università, come studiare durante le vacanze di Natale

Con un po' di organizzazione, è possibile conciliare studio e svago

Le vacanze di Natale sono sinonimo di relax e spensieratezza, ma non per tutti. Ne sanno qualcosa gli studenti universitari, che in questo periodo sono impegnati a prepararsi per la temuta sessione invernale. In ogni caso, però, è possibile conciliare lo svago con lo studio: basta un po' di organizzazione.

Come organizzare lo studio

Per prima cosa, è meglio farsi un piano di studio realistico. Inutile progettare di studiare 200 pagine al giorno: il rischio, in caso di mancato adempimento, è quello di autoprovocarsi un senso di frustrazione. Meglio quindi fissarsi obiettivi alla portata, concedendosi qualche giorno di totale riposo. Anche in quelli scelti per dedicarsi allo studio è consigliabile non trascorrere l'intera giornata sui libri, bensì solo una parte: mattina o pomeriggio, a seconda delle vostre preferenze.

Ecco un esempio su come organizzare il proprio studio:

  • dicembre: mezza giornata il 23, 24, 27, 28 e 30 
  • gennaio: mezza giornata il 2, 3 e 4 gennaio.

Inoltre, è consigliabile studiare in un luogo dove ci sono altre persone che studiano, come ad esempio una biblioteca o un'aula studio. Questo aiuta a mantenere una concentrazione più alta evitando distrazioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, come studiare durante le vacanze di Natale

LivornoToday è in caricamento