Università, ecco le facoltà preferite dagli studenti in Italia

A guidare la classifica troviamo Economia, in calo Giurisprudenza e Architettura

Settembre, tempo di riapertura delle università. Gli studenti di ogni facoltà hanno riniziato a popolare i vari atenei sparsi per l'Italia, frequentando le prime lezioni e sostenendo gli esami della sessione autunnale. 

Ma quali sono i corsi di laurea più seguiti nel nostro paese? Lo scorso anno, secondo i dati forniti dal Ministero dell'Istruzione, il numero più alto di immatricolazioni si è registrato ad Economia, che ha potuto vantare ben 46.000 iscritti. Al secondo posto Ingegneria Industriale e dell'Informazione (38.000), seguita dalle facoltà a carattere scientifico (34.000) e da quelle a carattere medico e socio-sanitario (32.000), in buona parte a numero chiuso.

Dati in controtendenza in confronto a quelli che si registravano fino a dieci anni fa, con Giurisprudenza e Architettura che, ad esempio, hanno visto ridurre in maniera sensibile il numero di iscritti. Rispetto all'anno accademica 2010-11, in particolare, gli immatricolati in Legge sono diminuiti del 35%, mentre quelli in architettura hanno registrato un calo addirittura del 50%.

A poter contare sul maggior numero di matricole La Sapienza, con oltre 16.000 nuovi studenti. Alle sue spalle l'Università di Bologna e la Federico II di Napoli, a quota 13.000.

Le migliori facoltà secondo il mercato del lavoro

Secondo i dati raccolti da Almalaurea, i più pagati sono gli studenti che conseguono la laurea in Ingegneria, con una retribuzione media di quasi 1.800 euro al mese ed un tasso di occupazione del 92%. Seguono coloro che vantano un titolo in Economia e Statistica, con una retribuzione media di 1.580 euro al mese, e i laureati in ambito medico/sanitario, con una paga di 1.500 euro ed un tasso di occupazione dell'89%.

Facoltà telematiche

Tra le università telematiche, spicca in particolare l'Università online Napoli Pegaso, la sola del suo genere ad essere inclusa tra i principali venti atenei del nostro Paese. Dal 2010 al 2019 gli immatricolati di questa Università sono cresciuti addirittura del 547%, passando da 897 a 5807 iscritti. Da ricordare, inoltre, Novedrate e-Campus, che conta su 1256 neoiscritti, e Roma Unicusano, con ben 1505 nuovi studenti. 

Studenti stranieri

Concludiamo la nostra panoramica con gli studenti stranieri. Nel 2018-19, secondo i dati del Miur, si sono iscritti nelle Università del nostro Paese 15.000 stranieri, provenienti principalmente da Romania (15%), Albania (9%), Cina (6%) e Marocco (5%). Le facoltà preferite sono state Economia (22%), Medicina (14%) e Ingegneria (12%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsi ITS in Toscana: l'offerta 2020/2021 per i giovani

  • Borse di studio e posti alloggio per dottorandi e specializzandi in Toscana: come fare domanda

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento