Università online, ritirato il decreto Fioramonti: i corsi in Psicologia potranno continuare

La decisione, che vietava agli atenei telematici di istituire alcuni corsi, è stata presa lo scorso 24 febbraio

Ritirato il decreto ministeriale del 23 dicembre 2019, il quale, a partire dall'anno accademico 2020/2021, vietava agli atenei telematici di istituire alcuni corsi di laurea. L'elenco del provvedimento dell'ex ministro Fioramonti comprendeva tre corsi triennali (scienze dell’educazione, scienze e tecniche psicologiche, servizio sociale) e due magistrali (psicologia e scienze pedagogiche). Con il ritiro del decreto, che aveva scatenato il panico tra gli studenti dei vari corsi universitari online, le attività delle università telematiche andranno quindi avanti regolarmente.

Scendendo nel dettaglio, il decreto è stato bloccato il 24 febbraio 2020: "A seguito dei rilievi formulati dalla Corte dei Conti in sede di registrazione del provvedimento indicato in oggetto, lo scrivente Dicastero ha provveduto al ritiro del Decreto ministeriale 23 dicembre 2019, n. 1171. Pertanto, in tema di programmazione triennale relativa all'istituzione di corsi di studio, di cui all'allegato 3 del Decreto ministeriale n. 989 del 25 ottobre 2019, continueranno ad applicarsi le disposizioni normative attualmente vigenti in materia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polo Universitario di Livorno, nasce il master per formare esperti nel settore marittimo e portuale

  • Toscana, corso gratuito per addetto agli impianti termoidraulici

Torna su
LivornoToday è in caricamento