rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Green

Amianto, rimossa la copertura all'ex deposito dei bus

L’intervento è stato eseguito da una ditta specializzata sotto la supervisione dell’Asl. "Bonificare gli immobili comunali è una priorità per questa amministrazione" le parole del sindaco Nogarin

Si sono conclusi in mattinata i lavori di rimozione della copertura in amianto dei capannoni dell’ex deposito dei bus di via Meyer. Un intervento pianificato da tempo ed eseguito nel giro di 10 giorni lavorativi da una ditta specializzata che ha provveduto alla rimozione di circa 1800 metri quadrati di lastre ondulate. Il piano di lavoro presentato dall’impresa è stato approvato dall’Asl il 17 novembre scorso e ha previsto l’incapsulamento preliminare delle lastre, per scongiurare la dispersione delle fibre di amianto, oltre a un monitoraggio costante dell’aria prima, durante e dopo l’intervento di rimozione. “Bonificare gli immobili comunali, rimuovendo le strutture in amianto a cominciare dalle coperture dei tetti - sottolinea il sindaco Filippo Nogarin - è un’attività prioritaria per questa amministrazione. Un lavoro di messa in sicurezza indispensabile in una città in cui si registrano raffiche di vento eccezionali come quella che, qualche settimana fa, ha divelto una lamiera dalle stalle dell’ex ippodromo. Da questo momento i cittadini di via Meyer hanno una preoccupazione in meno”. L’intervento è inserito in un appalto unico dal valore di 80mila euro, che comprende anche i lavori di bonifica a Villa Fabbricotti che cominceranno nelle prossime settimane.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto, rimossa la copertura all'ex deposito dei bus

LivornoToday è in caricamento