Comprare casa a Livorno: come scegliere l'immobile, il quartiere e il notaio

Prima di firmare il passaggio di proprietà, è opportuno prestare attenzione a diversi aspetti

Foto BaryToday

L'acquisto di una casa è il coronamento di un sogno, che deve essere però svolto con estrema attenzione. La cifra da investire è notevole, richiedendo quindi un'attenta valutazione di diversi aspetti prima di procedere all'acquisto.

Informarsi sul venditore

Prima cosa da fare è quella di informarsi accuratamente sul venditore. Se la sua affidabilità è facilmente controllabile quando si procede all'acquisto tramite un'agenzia, più difficile diventa quando ci si rivolge ad un privato. Dobbiamo innanzitutto capire se la persona con la quale stiamo contrattando sia il reale proprietario dell'immobile o un procuratore con regolare mandato. Dobbiamo poi verificare se il proprietario sia in regime di comunione di beni, verificando che il coniuge sia consenziente alla vendita.

Nel caso di acquisto da parte di un'impresa, dobbiamo accertarci che non sia in fallimento e che quindi non ci siano sequestri sull'immobile.

Verifica dei documenti

Una volta che abbiamo accertato la legittimità del proprietario, è importante capire come sia venuto in possesso della casa. Per questo motivo, dobbiamo richiedere i documenti che testimoniano l'acquisizione dell'immobile. Si tratta di un passo fondamentale, in quanto in caso di donazione o successione ogni erede ha a disposizione dieci anni di tempo per contestare la divisione dell'eredità, nel caso in cui la ritenga ingiusta. Da controllare poi la situazione ipotecaria, una verifica che solitamente viene effettuata dal notaio.

Importante, inoltre, capire l'accastamento della casa: in questo caso, bisogna recarsi all'Agenzia del Territorio e richiedere una visura catastale.

Non meno importante, prima di procedere all'acquisto di un immobile, è capire il suo accatastamento. In questo caso bisogna recarsi all'Agenzia del Territorio e richiedere una visura catastale. Con questo documento si può capire se l'immobile è effettivamente stato costruito su terreno edile e se l'appartamento non è stato ricavato da spazi registrati come cantine, garage o soffitte.

Se si scopre che la casa è stata costruita abusivamente, il venditore deve richiedere un condono o un adeguamento dei dati della proprietà.

Condizioni dell'appartamento e spese in sospeso

Prima di procedere all'acquisto, è necessario ovviamente effettuare prima un sopralluogo dell'appartamento, per verificarne le sue condizioni. Consigliabile, in questo caso, avvalersi dell'aiuto di un esperto: un tecnico sarà infatti in grado di capire se eventuali crepe siano sinonimo di instabilità o se ci sono problemi di muffa o all'impianto elettrico. Gli impianti realizzati dopo il 27 marzo 2008, in base alla legge 37/08, devono infatti avere una certificazione di conformità rilasciata dalla ditta che ha fatto l'impianto e l'Attestato di certificazione energetica, in cui si indica la classe energetica in cui rientra l'appartamento.

Attenzione poi alle spese condominiali: se il proprietario ha un debito con il condominio, nel momento dell'acquisto questo verrebbe trasferito in automatico ai nuovi proprietari.

Bisogna inoltre informarsi se ci sono problemi di stabilità dell'edificio e se sono in programma lavori straordinari. Queste sono tutte eventualità che possono aiutare la compravendita a favore dell'acquirente per abbassare il prezzo dell'immobile.

Valore dell'appartamento

Da valutare, infine, se il prezzo di acquisto sia conforme ai prezzi medi degli appartamenti nella zona in cui si trova la casa. Questa, infatti,ricopre un ruolo fondamentale nel suo valore: meglio quindi informarsi se sia servita o meno dai mezzi pubblici, se ci sono problemi con i parcheggi, se ci sono scuole e, soprattutto, se la zona è sicura. Ci sono poi alcui aspetti, come l'esposizione al sole, il piano, la presenza o meno dell'ascensore, lo stato del palazzo o il riscaldamento, che influenzano il prezzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il notaio

Per effettuare il passaggio di proprietà è necessario rivolgersi ad un notaio, il quale garantisce che l'acquisto dell'immobile avvenga nel rispetto delle norme di legge. Per questo è consigliabile che l'acquirente, fin dalle prime fasi della trattative, si rivolga ad un professionista di fiducia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isola d'Elba, avvistato lo "yacht più costoso del mondo": foto

  • Elezioni regionali, Toscana al voto | Exit poll, proiezioni e risultati definitivi: lo spoglio in diretta

  • Elezioni regionali, il voto in Toscana: preferenze a candidati e liste

  • Scuola, vietato ammalarsi: il protocollo Covid "imprigiona" le famiglie. Le mamme: "Servono test più rapidi e meno invasivi"

  • Elezioni Toscana, la composizione del nuovo Consiglio regionale: al Pd 22 seggi, 9 alla Lega

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento