Come attivare luce e gas a Livorno

Una volta acquistata casa, è necessario provvedere all'allaccio delle utenze domestiche

Una volta acquistata casa, si deve provvedere all'allaccio delle utenze domestiche. Per quanto riguarda luce e gas è possibile rivolgersi a diverse aziende per attivare la fornitura seguendo un preciso iter.

Attivare la luce a Livorno

La richiesta di attivazione può essere fatta online, via telefono o recandosi ad uno sportello. I tempi previsti per l'attivazione, solitamente, non superano i sette giorni lavorativi, mentre le riattivazioni richiedono minor tempo.

I documenti necessari

Per attivare la fornitura e chiudere il contratto occorrono:

  • carta d'identità in corso di validità dell'intestatario della fornitura;
  • recapiti - telefonici ed e-mail - per le comunicazioni;
  • il codice POD, corrispondente all'identificativo della bolletta;
  • la potenza del contatore;
  • eventualmente il codice IBAN per l'addebito dei pagamenti direttamente sul conto corrente bancario.

I costi

I costi di attivazione variano in base al fornitore, ma sono presenti alcuni costi fissi:

  • un contributo fisso di 26,13 € per oneri amministrativi;
  • un contributo fisso di 23 €;
  • un deposito cauzionale o altra garanzia se richiesto dall'esercente;
  • l'imposta di bollo prevista dalla normativa fiscale (N.B.: possibili variazioni dei costi).

Assicurazione casa, come funziona

Attivare il gas a Livorno

Dopo aver formulato richiesta al fornitore, questo ha a disposizione due giorni lavorativi per inoltrare la richiesta al distributore, il quale dovrà procedere all'attivazione entro dieci giorni lavorativi. Durante questo periodo un tecnico abilitato dovrà effettuare fare un sopralluogo per visionare l'impianto. L'iter completo deve impegnare al massimo 12 giorni lavorativi.

I documenti necessari

Questi i documenti necessari per richiedere l'attivazione:

  • carta d'identità in corso di validità;
  • recapiti telefonici o email;
  • il codice PDR che identifica la fornitura, unico per ogni cliente

I costi

Per gli impianti di uso domestico, il fornitore addebita al cliente circa 40€, indipendentemente dall'esito dell'accertamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Caos Livorno, i soldi non ci sono: si rischia l'esclusione dal campionato. Navarra: "Ore contate, ma c'è uno spiraglio"

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

  • Toscana zona rossa fino al 4 dicembre, Giani: "Ancora un po' di pazienza, poi fino a Natale in zona arancione o gialla"

Torna su
LivornoToday è in caricamento