Patente: come controllare i punti e recuperare quelli persi

Scopriamo il funzionamento della patente a punti, introdotta in Italia nel 2003

In vigore in Italia dal 2003, la patente a punti è stata introdotta per ridurre il numero dei sinistri stradali. Questa prevede che ad ogni automobilista siano assegnati inizialmente 20 punti, i quali verranno ridotti in caso di infrazioni del codice della strada, con una decurtazione che dipende dalla gravità dell'infrazione commessa. Per i neopatentati i punti tolti in caso di sanzione vengono raddoppiati: ad esempio, se la sanzione prevede 5 punti, ad un neopatentato ne verranno tolti 10. In caso in cui i punti a disposizione di un automobilista risultino azzerati, questi dovrà nuovamente sostenere sia l'esame di teoria sia l'esame di pratica per ottenere nuovamente la patente.

I punti persi possono essere recuperati seguendo dei corsi a pagamento tenuti dalle autoscuole oppure non commettendo alcuna infrazione per almeno due anni. In caso in cui non si commettano infrazioni vengono guadagnati due punti ogni anno, fino ad arrivare ad un passimo di 30 punti. I neopatentati guadagnano invece un punto ogni anno fino a un massimo di 3 in caso in cui non commettano infrazioni.

Patente a punti: verifica telefonica

Per controllare quanti punti si hanno a disposizione sulla propria patente, si può telefonare al numero 848 872 872 da telefono fisso, con la chiamata che ha il costo di una telefonata urbana. Una volta in linea, basta seguire le istruzioni della voce guida per scoprire quanti punti sono disponibili sulla propria patente.

Verifica online punti patente

Il controllo dei punti della patente può avvenire anche online registrandosi al sito www.ilportaledellautomobilista.it, che fa capo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il primo passo da compiere è registrarsi inserendo i propri dati personali e quelli della propria patente. Creato e attivato il proprio profilo si potrà conoscere il proprio saldo punti, navigando nei menù del portale.

App per controllare punti patente

Se si è registrati a www.ilportaledellautomobilista.it, si possono utilizzare gli stessi dati anche per l'applicazione della Motorizzazione Civile chiamata IPatente, ugualmente disponibile per Android e iOS. Attraverso questa app, oltre a controllare il saldo dei punti, si possono eseguire anche altre operazioni, come ad esempio controllare la scadenza di bollo.

Corsi di recupero punti patente

Esistono, come già accennato, dei corsi per recuperare i punti persi sulla patente. Questi sono organizzati dalle autoscuole o da enti autorizzati dal Ministero. Di solito, attraverso questi corsi, i possessori di patente A e B possono recuperare fino a 6 punti, mentre i possessori di patenti C, C+E, D, D+E, KA e KB possono arrivare a recuperarne fino a 9 tramitre corsi più lunghi. I prezzi dei corsi variano da autoscuola ad autoscuola, con il costo medio che si aggira tra i 180 e i 200 euro per il recupero di 6 punti per le patenti A e B e tra i 250 e i 400 euro per il recupero dei 9 punti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Isola d'Elba: avvistato il Khalilah, lo yacht tutto ricoperto d'oro

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Campiglia Marittima, uccide un gatto e lo cucina davanti alla stazione: il video virale indigna la rete, denunciato 21enne

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

Torna su
LivornoToday è in caricamento