Atti di nascita, riconoscimento e adozione: le istruzioni del comune di Livorno

Come ottenere i certificati nella nostra città e a chi rivolgersi

Gli atti di nascita, riconoscimento e adozione sono documenti fondamentali per poter in seguito usufruire di alcuni servizi. Vediamo tutte le informazioni utili per il comune di Livorno.

Atto di nascita a Livorno, come ottenerlo

La dichiarazione di nascita è resa normalmente da uno dei genitori nel caso in cui siano coniugati o da entrambi i genitori se non coniugati. In casi particolari può essere resa da:

  • un procuratore speciale del/i genitore/i;
  • medico od ostetrico che ha assistito al parto;
  • altra persona che ha assistito al parto.

La dichiarazione di nascita può essere resa entro 10 giorni successivi all'evento. Ci si può rivolgere al comune di Livorno nel caso che il bambino nasca nell'ambito comunale oppure nei seguenti casi:

  • comune di residenza di entrambi i genitori;
  • comune di residenza della madre, se il padre risiede in altro Comune;
  • comune di residenza del padre, previo accordo con la madre, residente in altro comune.

Si ricorda che comunque la denuncia di nascita può essere effettuata presso la Direzione Sanitaria dell'ospedale in cui è avvenuta la nascita entro tre giorni dall'evento (se il terzo giorno è festivo la denuncia può essere fatta anche il giorno successivo).

La dichiarazione di nascita è resa verbalmente da uno dei soggetti sopra indicati all'Ufficiale di Stato Civile producendo in originale il certificato sanitario di "attestazione di nascita", documento formato dopo il parto dal medico o dall'ostetrico che ha assistito al parto e quindi consegnato alla puerpera.

Atto di riconoscimento a Livorno, come ottenerlo

Il figlio concepito da genitori non sposati può essere riconosciuto anche prima della nascita ("riconoscimento del nascituro").
Tale riconoscimento può essere fatto:

  • dalla sola madre;
  • contestualmente da entrambi i genitori;
  • dal padre, ma solamente dopo il riconoscimento della madre e previo consenso della stessa.

Con la nascita del figlio l'atto esplica i suoi effetti giuridici e il genitore, o chi per esso, deve nei termini di legge rendere la dichiarazione di nascita. La dichiarazione è resa verbalmente davanti all'Ufficiale di Stato Civile, producendo certificato medico attestante lo stato di gravidanza.

Atto di adozione a Livorno, come ottenerlo

La domanda di adozione nazionale e internazionale deve essere presentata al Tribunale per i Minorenni competente per territorio di residenza della coppia. Il Tribunale per i Minorenni di Firenze ha sede a Firenze in Via della Scala n. 79 (tel. 055. 267295, fax 055. 294469) ed ha competenza per tutti i cittadini residenti in Toscana a eccezione di quelli residenti nelle Province di Massa e Carrara, che devono invece rivolgersi al Tribunale per i Minorenni di Genova.

La domanda di adozione puo' essere interamente scaricata dal sito ufficiale del Tribunale per i Minorenni di Firenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento