Come chiedere il cambio di residenza a Livorno

Tutte le informazioni utili e la documentazione da presentare

Per richiedere il cambio di residenza a Livorno è opportuno compilare ed inviare un apposito modulo, il quale può essere inoltrato attraverso una delle seguenti modalità:

  • personalmente agli sportelli (il servizio è fruibili solamente su appuntamento): U. Anagrafe – Piazza del Municipio 50, orario da lunedì a venerdì ore 9.00-13.00; martedì e giovedì ore 15.30-17.30 (agosto escluso);
  • per raccomandata indirizzata a: Comune di Livorno,  U. Anagrafe - Piazza del Municipio 50, 57123 Livorno;
  • per fax al numero 0586 518056;
  • per via telematica all'indirizzo e-mail: anagrafe@comune.livorno.it(link sends e-mail) ;
  • per PECcomune.livorno@postacert.toscana.it(link sends e-mail) ;

Queste due ultime possibilità sono consentite ad una delle seguenti condizioni:

  • che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
  • che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica, della carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
  • che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella PEC del dichiarante;
  • che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.

Tutti gli appuntamenti possono essere prenotati telefonicamente da lunedì a venerdì ore 9.00-13.00, martedì e giovedì ore 15.30-17.30 (agosto escluso) presso URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico, Piazza del Municipio 1 piano terreno, tel. 0586 820204/5 o presso i Centri Servizi al cittadino Area Nord Piazza Saragat 1,  tel 0586 824811 e Area Sud Via Machiavelli 21, tel 0586 824920 oppure presi on line tramite lo "Sportello del cittadino" nella Rete Civica del Comune di Livorno.

Tempi del procedimento

A seguito della dichiarazione resa con le modalità di cui sopra, l'U. Anagrafe rilascia documentazione attestante l'avvio del procedimento e comunque entro i 2  giorni successivi provvede a registrare le conseguenti variazioni, con decorrenza dalla data di presentazione della dichiarazione medesima.

Dal momento della registrazione (entro i 2 giorni lavorativi successivi), si potranno ottenere certificati di residenza, stato di famiglia e le altre certificazioni relative a dati già in possesso dell'Ufficio. Solo dopo la cancellazione dal comune di precedente iscrizione anagrafica, in caso di iscrizione per "immigrazione", si potranno ottenere tutti gli altri certificati anagrafici.

Accertamento dei requisiti

L'Ufficiale d'Anagrafe provvede in ogni caso ad accertare la sussistenza dei requisiti previsti per l'iscrizione o la registrazione dei cambiamenti di abitazione. Qualora trascorsi 45 giorni dalla presentazione della dichiarazione resa o inviata, lo stesso Ufficio Anagrafe non effettuerà la comunicazione dei requisiti mancanti, ai sensi dell'art. 10-bis della Legge 241/1990, l'iscrizione (o la registrazione) si intenderà confermata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • In caso in cui il procedimento di cambio di residenza si concluda positivamente, il comune non trasmetterà alcuna comunicazione all'interessato.
  • In caso di mancanza dei requisiti o di accertamenti negativi da parte del vigile, l'Ufficio Anagrafe provvederà a comunicare l'esito negativo al cittadino. L'interessato avrà tempo 10 giorni per presentare le proprie osservazioni.
  • In caso di mancato accoglimento della richiesta, il comune provvederà a ripristinare la posizione anagrafica precedente, annullando l'iscrizione, e denunciare il dichiarante alle autorità di pubblica sicurezza. Il dichiarante decade dai benefici nel frattempo conseguiti e dovrà rispondere di false dichiarazioni.

Emergenza Covid-19

Durante l'emergenza sanitaria legata all'epidemia da Covid-19, l'orario di apertura degli uffici comunali potrebbe subire alcune variazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, tromba d'aria scoperchia case e devasta il Circolo Canottieri: diversi feriti. Video

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

  • Caos Livorno, Spinelli attacca: "Cacciato da tifosi e stampa. Tornerò nel calcio, ma non qui"

  • Iti Galilei, anche un insegnante positivo al Coronavirus: quarantena per 200 persone

  • Caos Livorno | Navarra chiede il 34%, i soci respingono l'offerta. Banca Cerea: "Troveranno un accordo". Ma la pazienza è finita

  • Caos Livorno, il fallimento non aspetta il tribunale: la vergognosa realtà di una società fantasma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento