rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Trasporti

Bambini in auto: cosa dice il codice della strada

Le norme da rispettare quando si viaggia con minori. In caso di violazione sono previste multe e decurtazione di punti dalla patente

Quando si viaggia in auto con dei bambini devono essere rigidamente osservate alcune norme di sicurezza: nel caso in cui queste non vengano rispettate, si può incorrere in delle sanzioni. Andiamo a vedere nello specifico cosa prevedono le attuali leggi.

Bambini in auto, le regole da rispettare

Per i bambini di statura inferiore a 1,50 m, come previsto dall'art.172 del Codice della Strada, è necessario essere muniti degli appositi seggiolini antiabbandono (.c.d). I dispositivi devono essere adeguati al peso e all'altezza del bambino e omologati secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

I sistemi di ritenuta sono divisi in cinque gruppi in base al peso:

  • gruppo 0 per bambini di peso inferiore a 10 kg.: le c.d. navicelle, omologate auto e adatte per i neonati, in quanto permettono al bambino di viaggiare in posizione distesa. Devono essere agganciate al sedile posteriore del veicolo tramite un kit di sicurezza;
  • gruppo 0+ per bambini di peso inferiore a 13 kg: i c.d. ovetti. Possono essere posizionati sia sul sedile anteriore che su quello posteriore, con obbligo di disattivazione dell'airbag. Può essere agganciato al sedile tramite le cinture di sicurezza del veicolo o mediante basi indipendenti, fissate al sedile attraverso le cinture di sicurezza o tramite sistema ISOFIX, con cinture di sicurezza integrate;
  • gruppo I per bambini di peso compreso tra 9 e 18 kg: le c.d. poltroncine, che possono essere posizionate sia sul sedile anteriore (tenendo attivato l'airbag e arretrando il più possibile il sedile) che su quello posteriore rivolte nel senso di marcia. L'aggancio al sedile avviene mediante le cinture di sicurezza o tramite sistema ISOFIX, con previsione di cinture di sicurezza integrate;
  • gruppo II per bambini di peso compreso tra 15 e 25 kg: i c.d. rialzi, dotati di schienale per i bambini di altezza inferiore ai 125 cm, da posizionare sia sul sedile anteriore che posteriore con l'utilizzo delle cinture di sicurezza per gli adulti, Devono essere rivolti nel senso di marcia;
  • gruppo III per bambini di peso compreso tra 22 e 36 kg: i c.d. booster o alzatine, privi di braccioli e schienale, da posizionare sia sul sedile anteriore che posteriore nel senso di marcia e con utilizzo delle cinture di sicurezza degli adulti.

Per aumentare la sicurezza dei minori che viaggiano in auto, il regolamento 129 ha introdotto ulteriori regole:

  • bambini da 40 cm fino a 105 cm: sono considerati a norma e quindi omologati i seggiolini che si installano in auto con il sistema Isofix;
  • bambini da 100 a 150 cm: l'omologazione dei seggiolini auto si ha con o senza agganci Isofix, ma sempre con la cintura di sicurezza a tre punti del veicolo.

Per i bambini sino ai 15 mesi e di peso inferiore ai 9 kg il seggiolino deve essere sempre rivolto in senso contrario a quello di marcia.

Sanzioni

Nel caso in cui tali norme non vengano rispettate, si può incorre in multe dagli 83,00 ai 333,00 euro con decurtazione di cinque punti dalla patente. Se vengono commesse due infrazioni nell'arco di due anni, scatta la sospensione della patente per un periodo dai 15 giorni ai due mesi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambini in auto: cosa dice il codice della strada

LivornoToday è in caricamento