Allerta meteo arancione, scuole chiuse a Livorno venerdì 25 settembre: previsti temporali, vento e mareggiate

La decisione del sindaco Luca Salvetti: off limits anche parchi pubblici e cimiteri

Il Centro funzionale della Toscana ha prolungato l'allerta meteo prevista per oggi, giovedì 24 settembre, che passa codice giallo ad arancione già da questo pomeriggio (a partire dalle 21) fino alle 8 di domani. II nuovo bollettino è stato emesso in base ai forti temporali, con conseguente rischio idrogeologico idraulico del reticolo minore, che interesseranno praticamente tutta la regione. Le piogge potrebbero essere particolarmente forti soprattutto sulle zone costiere e potrebbero essere localmente accompagnati da forti raffiche di vento e da grandinate. A causa delle avverse condizioni meteo, il sindaco Luca Salvetti ha deciso di chiudere per domani, venerdì 25 settembre, le scuole di ogni ordine e grado, i parchi pubblici e i cimiteri. 

Per quanto riguarda le mareggiate, su Livorno il codice giallo è previsto dalle 8 alle 13 di domani, per passare ad arancione fino alle 20 di sabato 26 settembre. La Protezione Civile comunale è allertata e segue l’evolversi della situazione. 

Allerta meteo a Livorno

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consigli della protezione civile in caso di allerta meteo

In caso di forti piogge, si consiglia ai cittadini di alzare il livello della normale prudenza e di seguire le indicazioni fornite dal Comune, i canali informativi sulla viabilità, e l’evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali, e di osservare i seguenti accorgimenti:

  • evitare l’attraversamento di strade inondate e sottopassi qualora appaiano allagati, in quanto la profondità e la velocità dell’acqua potrebbero essere maggiori di quanto non appaia;
  • la forza della precipitazione potrebbe far uscire dalla loro sede i tappi dei tombini: fare attenzione alla circolazione anche in strade poco allagate.
  • prestare attenzione a percorrere le strade dove l’acqua si è ritirata perché potrebbero esserci pericoli;
  • evitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua, e sopra ponti e passerelle;
  • porre barriere per evitare che l’acqua possa allagare locali posti sotto il livello stradale, come cantine e box sotterranei. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos Livorno, inizia l'esodo dei giocatori: Mazzarani, Maestrelli e Kasa i primi a lasciare il Coni

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Coronavirus Livorno, esercizi commerciali di vendita al dettaglio aperti dalle 6 alle 22: l'ordinanza di Salvetti

  • Venezia, movida irresponsabile con assembramenti, fumogeni e risse: gli interventi delle forze dell'ordine

  • Coronavirus: 45 nuovi positivi tra Livorno e provincia, 581 in Toscana. Il bollettino di giovedì 15 ottobre

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento