Allerta meteo a Livorno, venerdì 14 febbraio codice giallo per vento e mareggiate

Peggiorano le condizioni climatiche sulla costa livornese. Rinforzano i venti di Libeccio e Ponente, raffiche oltre i 75 km/h e criticità fino alle 9 del mattino

Nuovo peggioramento delle condizioni metereologiche sulla costa livornese. Una rapida perturbazione, associata localmente a forti venti occidentali, transiterà a partire dalla serata di oggi, giovedì 13 febbraio, e nella notte fra giovedì e venerdì 14 febbraio. In particolare, la sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un'allerta meteo su Livorno con codice giallo per forte vento e mareggiate: le criticità interesseranno le zone settentrionali della regione, i rilievi appenninici, la costa fino a Piombino e l'arcipelago, a partire dalle 23.59 di questa sera fino alle 9 di venerdì 14 febbraio.

In rinforzo i venti di Libeccio e Ponente, che soffieranno nella seconda parte del pomeriggio e nella notte fino a raggiungere punte di 80 km/h per poi, gradualmente, affievolirsi nella mattinata di venerdì. Il mare sarà agitato fino alle prime ore della mattina, sul litorale centro-settentrionale e sull'arcipelago a nord dell'Elba. 

allerta 14 febbraio-2

I consigli della protezione civile

In caso di avvisi di criticità o di allerte meteo, si consiglia ai cittadini di alzare il livello della normale prudenza e di seguire le indicazioni fornite dall’autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi sulla viabilità, nonché l’evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali, e di osservare i seguenti accorgimenti.

Come comportarsi in caso di forte vento

  • Fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani.
  • Guidare con attenzione, in particolare sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi.
  • Spostare o mettere in sicurezza oggetti sensibili agli effetti del vento prima dell’inizio del periodo di allerta.
  • Limitare le attività all’aperto e gli spostamenti.
  • Fare molta attenzione in città a possibili cadute di oggetti dall’alto (tegole, cornicioni, vasi, ecc.)
  • Non sostare in auto o a piedi in prossimità di piante e coperture, e prediligere gli spazi aperti.

Come comportarsi in caso di forti mareggiate

  • Evitare, se possibile, di transitare nei tratti stradali a ridosso della costa.
  • In caso di spostamento tramite traghetti, informarsi su possibili cancellazioni/riduzioni dei servizi.
  • Evitare le attività sportive e nautiche da diporto in mare, evitare ogni trasferimento via mare.
  • Balneazione vietata.
  • Mantenersi a debita distanza da scogli o moli che possano essere raggiunti da onde anomale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Rosignano sotto osservazione famiglia di Casalpusterlengo. Il sindaco: "Situazione tranquilla"

  • Coronavirus, a Livorno ventunenne in isolamento: "Asintomatico, ma ha avuto contatti con persona positiva"

  • Tragedia all'Isola d'Elba, 84enne muore dopo una caduta dal terrazzo della sua abitazione

  • Amuchina fatta in casa: la ricetta dell'Oms

  • Droga, maxi sequestro nel porto di Livorno: fermate 3 tonnellate di cocaina diretta in Francia

  • Tragedia a Piombino, 49enne muore nello scontro tra auto e camion

Torna su
LivornoToday è in caricamento