rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Auto e moto

Quad: caratteristiche, modelli e patente

Sul mercato sono disponibili numerose varianti, adatte a tutte le esigenze

Anche in Italia, hanno preso sempre più piede i quad. Si tratta di veicoli noti anche come ATV, acronimo di "all terrains vehicle", particolarmente adatti per essere utilizzati fuori fuoristrada.

I primi quad hanno visto la luce negli anni '60 in Canada come rielaborazione delle piccole macchine utilizzate nei campi da golf ed oggi sono presenti sul mercato in moltissime varianti. Questi, con due o quattro ruote motrici, possono essere impiegati anche come mezzi da lavoro e, sul mercato, sono disponibili in varie cilindrate. I quad possono presentare anche linee sportive e sono dotati di trasmissione automatica o manuale.

Quale patente serve per guidare un quad?

I quad possono differenziarsi per varie caratteristiche, come ad esempio il peso. Partiamo dai quad leggeri con una massa a vuoto fino a 350 chilogrammi, una velocità fino a 45 km/h, cilindrata inferiore ai 50 cc ed una capacità di carico che non può superare i 200 chili. Questi possono essere guidati con la patente AM, conseguibile a 14 anni.

I quad pesanti con massa a vuoto fino a 400 chilogrammi, velocità massima di 80 km/h, potenza del motore fino a 15 kW e capacità di carico massima fino a 200 chili, invece, possono essere guidati con la patente B1 (dai 16 anni in su). Se la massa a vuoto è superiore ai 550 chilogrammi nel caso dei veicoli utilizzati per il trasporto merci, oppure ai 400 chilogrammi nel caso dei veicoli utilizzati per il trasporto persone, allora occorre la patente B (dai 18 anni in su). 

Per guidare un quad è obbligatorio indossare un casco omologato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quad: caratteristiche, modelli e patente

LivornoToday è in caricamento