Fase 2, le regole da rispettare all'autolavaggio

Dal 4 maggio è nuovamente consentito lavare la propria vettura negli appositi impianti

A partire dallo scorso 4 maggio, data in cui è iniziata ufficialmente la cosiddetta "fase 2", è possibile andare a lavare la propria automobile negli appositi impianti. Il lavaggio della vettura rientra infatti tra le attività indicate con il codice Ateco 45. ovvero quelle riguardanti la manutenzione e la riparazione degli autoveicoli.

Autolavaggio, le regole da rispettare

L'Assolavaggisti, l'associazione di categoria, spiega che gli automobilisti potranno recarsi presso l'autolavaggio più vicino rispettando alcune semplici regole:

  • è consentito recarsi all'autolavaggio nei limiti del tragitto più breve;
  • lo spostamento dovrà essere giustificato attraverso l'autocertificazione;
  • mantenere la distanza minima di un metro;
  • obbligo di indossare mascherina e guanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Nuovo decreto legge, Draghi convoca le regioni: regole su spostamenti, zone rosse e ristori

  • Coronavirus, Cecina zona rossa da giovedì 25 febbraio. Lippi: "Serve una maggiore attenzione alle regole"

  • Viale Italia, la cabina telefonica davanti alla Baracchina Bianca diventa una libreria grazie a "Telefonami un libro"

  • Lavoro, Aamps cerca due persone da assumere a tempo indeterminato: il bando e come fare domanda

  • Coronavirus | Bozza Dpcm Draghi: spostamenti, seconde case, ristoranti e chiusure. Ecco cosa cambia

  • Coronavirus, il bollettino di oggi 27 febbraio: 82 positivi tra Livorno e provincia, 1126 in Toscana

Torna su
LivornoToday è in caricamento