menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni 2019, clamoroso a Capoliveri: perfetta parità. Per il sindaco si torna al voto

I candidati Walter Montagna e Andrea Gelsi hanno ricevuto lo stesso numero di preferenze. Il 9 giugno il piccolo comune elbano tornerò alle urne

Possibile in un comune di 4.029 abitanti, che presenta soltanto due candidati sindaco, andare al secondo turno di votazioni? Sì, in queste elezioni comunali, è successo anche questo. Nel piccolo comune dell'Elba infatti la situazione, al termine dello scrutinio, è la seguente: Walter Montagna (Competenze e valori per Capoliveri) 50% delle preferenze con 1.148 voti e Andrea Gelsi (Capoliveri Bene Comune) 50% delle preferenze con 1.148 voti. Perfetta parità. Un qualcosa di più unico che raro che obbligherà i cittadini a tornare alle urne per il il 9 giugno

Il caso della scheda annullata

Come se tutto questo non bastasse, a Capoliveri è successo pure di più. Una scheda, con preferenza per Montagna, è stata annullata da un presidente di seggio. Questa decisione è stata contestata dal candidato sindaco (quel voto infatti avrebbe garantito la sua vittoria, ndr) ma la sua protesta non è servita a evitare un nuovo conteggio delle schede che ha portato alla situazione di parità. 

Cosa succede al secondo turno

Il 9 giugno i cittadini saranno chiamati nuovamente alle urne. Ma cosa dovesse succedere se il risultato fosse nuovamente di perfetta parità? Il Testo unico sull'ordinamento degli enti locali, nei Comuni con meno di 15mila abitanti,  riporta che in caso di ulteriore parità viene eletto il più anziano di età". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Psichiatria Livorno, la denuncia dell'ex direttore: "Pazienti legati ai letti, ormai è una procedura standard da quando c'è il Covid "

Attualità

Maltempo, tromba marina davanti alla Terrazza Mascagni: le foto

Giardino

Bonus verde 2021: come ottenere le detrazioni fiscali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento