rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Elezioni comunali 2019

Elezioni 2019, Barbara La Comba candidata sindaco "Per Livorno"

La responsabile dell'ufficio ambiente di Asa scende in campo in prima persona dopo la rottura con Buongiorno Livorno

E' Barbara La Comba la candidata ufficiale di Per Livorno, lista civica che solo poche settimane fa aveva annunciato la nascita della piattaforma comune con Buongiorno Livorno, progetto sfumato dopo la candidatura a sindaco di Marco Bruciati. A dare l'annuncio è la stessa candidata, appartenente ad una storica famiglia di commercianti, responsabile dell'ufficio ambiente di Asa,  e da anni impegnata nel sociale e nella vita dei quartieri. Si arricchisce, quindi, di un altro profilo femminile la rosa dei candidati alle amministrative di maggio-giugno 2019. "Una scelta guidata da concretezza, preparazione, competenza, passione ed un amore profondo per la città" annuncia Ketty Bruno, della piattaforma Per Livorno durante la presentazione ufficiale ai tavolini del bar "I Quattro mori", stesso luogo simbolo da cui è partita l'avventura di Per Livorno.

"Presentiamo alla città il frutto di un lavoro cominciato tanto tempo fa e basato sulla ricerca delle priorità per la rinascita della città - ha spiegato La Comba -, una città di cui sono innamorata. Il nostro è un progetto civico basato sul programma prima che sulle persone e sulle strategie". E proprio nel termine strategia si nasconde il motivo della rottura con Buongiorno Livorno, alleanza durata giusto una manciata di ore. "La nostra è una scelta responsabile e non strategica, non ci interessano le alleanze messe in piedi per fare numero se poi, quando si arriva a dover fare scelte importanti e concrete, vengono meno i principi di buona politica e si torna a pensare alla strategia". Un punto di vista che non ha permesso a Barbara La Comba di trovare punti di condivisione con altre forze politiche. "Corriamo da soli. E possiamo vincere", afferma senza remore.

Il programma

Tante le priorità da cui partire per pianificare il futuro della città a partire dal prossimo 26 maggio. Al primo punto la questione porto, risorsa fondamentale, che deve tornare ad essere un motore di sviluppo ma tutelando l'ambiente e la salute. In programma un tavolo permanente di confronto e un'azione coordinata con la Regione. Strettamente correlato al porto è il turismo, che deve diventare un'eccellenza della città, trattenendo i numerosi turisti che ogni anno passano senza fermarsi a Livorno.
Tra i tanti temi affrontati da La Comba l'industria "con nuovi incentivi e maggiore certezza nei tempi della burocrazia per far partire nuove imprese", il commercio "facendo ripartire i cuori commerciali della città, valorizzando lo sviluppo del centro urbano", la scuola "che deve tornare ad essere un'eccellenza" e infine i rapporti con la Regione "che devono essere mirati a dare sostegno e semplificare la burocrazia, diventata ancora più complessa con l'eliminazione delle Province".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2019, Barbara La Comba candidata sindaco "Per Livorno"

LivornoToday è in caricamento