rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Elezioni comunali 2019

Elezioni 2019, Luca Salvetti schiera Loris Rispoli con "Casa Livorno"

Tra i candidati che sostengono il giornalista ci sono anche il presidente dell'associazione "Io sono 141", Cristina Migliarini e Gabriele Benucci.

Luca Salvetti, candidato sindaco della coalizione di centrosinistra formata da Pd, Mdp, Futuro e Casa Livorno, svela altri tre nomi della neonata lista civica che lo sosterrà nella corsa verso la poltrona di primo cittadino. Lo fa in un luogo simbolo, ovvero la sede dell'associazione #Iosono141, introducendo di fatto il "padrone di casa" Loris Rispoli che, al di là di essere presidente dell'associazione nata in ricordo delle vittime del Moby Prince, si presenta "come semplice cittadino con la voglia di cambiare una città in cui troppe cose non funzionano. È compito della sinistra intercettare i bisogni della gente e farsi interprete della sofferenza provando a cancellarla".

Da quel 10 aprile del 1991 ne è passata tanta di sofferenza negli occhi di Loris, fratello di Liana che perse la vita sul traghetto della Navarma nella più grande tragedia della marina mercantile italiana del dopoguerra. "Io e Loris ci siamo conosciuti quella notte sulla banchina del porto - interviene Salvetti - e da allora il suo impegno e la sua tenacia hanno fatto sì che si arrivasse a risultati impensabili. Non ha mai permesso che calasse l'attenzione sulla tragedia e ha sempre dimostrato di avere a cuore tessuto sociale della città".

Cristina Migliarini: "Più attenzione al commercio e al turismo"

È una vecchia conoscenza dell'aspirante sindaco anche la seconda candidata Cristina Migliarini, separata, ex segretaria, ex barista (al momento disoccupata) ed ex compagna d'asilo di Salvetti. "Ho offerto a Luca il mio sostegno perché spero di portare il mio contributo e la mia esperienza nel mondo del commercio - dice Migliarini -. Vorrei una Livorno più votata al turismo e con più attenzione verso i crocieristi". Facile a dirsi, un po' meno a farsi. "Dobbiamo poter salire sulle navi da crociera e spezzare l'egemonia delle agenzie che vendono i pacchetti per le altre città toscane - aggiunge Salvetti - e possiamo farlo creando un  vero e proprio pacchetto Livorno che sia attraente, oltre al fatto che abbiamo bisogno di crociere di testa che portino le persone in città almeno il giorno prima".

Gabriele Benucci: "Serve una cabina di regia per intercettare fondi per la cultura"

Chiude la triade Gabriele Benucci, operatore culturale e teatrale, esperto di progettazione europea, chiamato in causa proprio per lavorare sull'intercettazione di finanziamenti e bandi che possano portare fondi in città. "Il mio apporto sarà quello di creare una cabina di regia per monitorare i finanziamenti europei e supportare la presentazione e la gestione di progetti - spiega Benucci -, e per far ciò è necessario ascoltare le esigenze del territorio".

La polemica con Buongiorno Livorno

In chiusura non è mancata una risposta alle polemiche sollevate nelle scorse ore da Buongiorno Livorno, attraverso le parole di Ivano Pozzi, che contesta la candidatura del presidente Avis Matteo Bagnoli, "reo" di fare confusione tra politica e Terzo settore, essendo Avis un'associazione di enorme importanza con una funzione decisiva nel funzionamento del sistema sanitario nazionale. "Questa presa di posizione è un'offesa all'intelligenza delle persone - ribatte Salvetti -, oltre che una mancanza di rispetto, e pensare che Matteo Bagnoli possa sfruttare la propria posizione per fare propaganda politica e raccogliere voti tra i donatori di sangue è una bassezza che non mi aspettavo. Potrei ribattere che anche il candidato di BL ha una certa influenza tra i giovani, visto il suo mestiere, ma non arrivo a pensare che possa sfruttarla in sede di campagna elettorale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni 2019, Luca Salvetti schiera Loris Rispoli con "Casa Livorno"

LivornoToday è in caricamento